Live Sicilia

AL PALANITTA

Crocetta a Librino:
"La Sicilia non rischia il default"

VOTA
4.1/5
16 voti

battiato, Catania, crocetta, librino, Politica
CATANIA - Si è conclusa la seduta di giunta convocata al Palanitta dal Presidente della Regione Rosario Crocetta.

Alle 13.08 si chiude l'incontro. Rosario Crocetta porta a casa un duplice obiettivo: l'abbraccio della gente (che lo ha acclamato a più riprese) ed un indiscutibile impatto mediatico dell'iniziativa.

13.07 - Messaggio ai lavoratori socio-assistenziali senza stipendio da 7 mesi: Crocetta vuole incontrarli.

13.06 - Prende il microfono Battiato e l'applauso scatta senza nemmeno prendere la parola! Riunione informale di Giunta ormai agli sgoccioli.

Delegazione Amt



13.03 - È arrivata una delegazione dei lavoratori Amt che pacificamente sono presenti al PalaNitta

 

 

13.02 Parla Marino: "Non accettare questo ruolo sarebbe stato da vigliacchi. Ritengo c'è il confronto con il territorio sia il sale dello sviluppo"

13.01 - Ha finito Crocetta. Parla Zichichi: "Sono per stare tra la gente e non dentro i Palazzi. Dico solo che dobbiamo essere orgogliosi di essere siciliani. E Crocetta rappresenta una speranza per la Sicilia"

13.00 - Crocetta: "Per venire incontro alle esigenze della scuola, ci attiveremo per costruire un istituto Polivalente. Perché è impensabile in un quartiere da 80 mila abitanti non avere una scuola secondaria! Ci attiveremo sin da subito. È vi dico: a Librino ci verremo ancora".

12.59 -Prosegue il Presidente: "la Zona Franca urbana partirà qui a Librino: potete state tranquilli"! Parte l'applauso e poi: "Questo significa che si potrà investire a Librino perché ci saranno enormi agevolazioni fiscali. Questo crea un meccanismo di crescita che puo essere immediato. È questo soldi non ce li ha dati lo Stato ma sono soldi che abbiamo messo nella nostra programmazione europea. Questa è una cosa che abbiamo realizzato nel primo mese del nostro governo. Noi siamo qui per dirvi che abbiamo preso a cuore le sorti Librino".

12. 57- Crocetta prosegue nel suo intervento legato al suo rapporto con Librino: "Dobbiamo cominciare a dire che quartieri come Librino devono essere liberati dalla violenza di una politica che viene qui e ruba solo voti. È da qui c'è bisogna ripartire". "Chi è stato così sadico da progettare un quartiere dove le case sono tutte uguali? Io ogni volta che vengo qui mi perdo: è tutto uguale; non esiste una villa o una piazza"

12.55. Parla, adesso, Crocetta. "Noi ci tenevano ad essere qui ad incontrarvi. Abbiamo voluto fortemente questo incontro: fino ad oggi Librino era un visto solamente come una sacca dove raccogliere voti e dopodiché si scompariva"

12.45 - Ancora Stancanelli: "Presidente, Lei si è insediato da poco e non possiamo rimproverargli nulla: i Comuni oggi per via dei tagli stanno malissimo: Le auguro in questo campo di fare bene perché se farà bene Lei ci saranno cose migliori anche per i Comuni. Grazie ancora per la sua presenza".

Striscione No Muos

Striscione No Muos



12.44. Anche i sostenitori del No Muos di Niscemi, sono presenti questa mattina al PalaNitta.

Raffaele Stancanelli

Raffaele Stancanelli



12.43 - Ha preso la parola il sindaco Stancanelli: "La richiesta più forte è quella relativa alla formazione ed alle scuole. A Librino ci sono i 7 istituti scolastici che svolgono un lavoro enorme anche sul fronte della dispersione scolastica. Le vicende legate alle scuole secondarie di Librino devono trovare una soluzione. E la ringrazio in anticipo per quello che farà".

L'assessore Zichichi

L'assessore Zichichi



12.33 - Duro sfogo dell'assessore Zichichi a LiveSiciliaCatania: "Le mie parole sul nucleare sono state fraintese: io ho detto che le centrali nucleari andrebbero bene se fossero controllate dalla scienza. Ma dato che questo non avverrà mai, le centrali non vanno bene. Librino? Quella di questa mattina è una bella pagina per Catania".

12.30. Stanno prendendo la parola, via via, i diversi rappresentanti della società civile di Librino per presentare le loro istanze. "C'è tanta voglia di riscatto: non lasciateci soli" è questo il comune denominatore dei tanti interventi.
Consegna quadro a Rosario Crocetta

Consegna quadro a Rosario Crocetta



12.22. A Crocetta viene consegnato un quadro con alcuni dei volti dei ragazzi di Librino: "Lo porterò con me alla Regione", dice. E poi esclama: "Viva Librino". E scatta l'applauso di tutti i presenti.

 
Nicolò Marino

Nicolò Marino




12.21 . Gestione Rifiuti, interviente l'assessore regionale Marino: "Depositeremo entro questo mese una richiesta per portare la competenza del servizio di raccolta rifiuti ai sindaci. La fine degli Ato deve essere definitiva ma possiamo farlo solo poco a poco. C'è un problema serissimo legato alle discariche: dobbiamo adeguarci a quello che ci dice l'Ue. Siamo indietro sulla differenziata e così non può andare. Il quadro è drammatico e dobbiamo intervenire entro il 31 dicembre. I termovalorizzatori? Sono assolutamente sorpassati".

12.10. Al Palanitta si contano oltre 2000 persone. Seduti in tribuna residenti e studenti.

Accoglienza musicale a Crocetta

Accoglienza musicale a Crocetta



12.03. Iniziano i lavori della Giunta. Si apre con un piccolo momento musicale organizzato per accogliere Crocetta dai  ragazzi di "MusicaInsieme" di Librino.

Raffaele Stancanelli con Rosario Crocetta

Raffaele Stancanelli con Rosario Crocetta



12.00 - E'  arrivato il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli.

11.58 - Crocetta: "Il caso Sorbello non è una questione che mi appartiene, onestamente, appartiene al partito dell'Udc".

11.58 - Crocetta: "Dobbiamo dire alla gente che a Librino conviene investire e che per questo quartiere parte una fase nuova. Lo sblocco della Zona Franca è un segnale importantissimo"

11.49 - Crocetta: "Sarà un Natale di speranza. La Regione non è a rischio default perché la nostra spending review ha avuto i suoi effetti"

L'arrivo di Crocetta a Librino

L'arrivo di Crocetta a Librino



11.44 - E' arrivato il Presidente della Regione Rosario Crocetta con l'assessore Zichichi. Crocetta: "Siamo qui per dimostrare - dichiara a LiveSiciliaCatania -  che siamo vicini alla gente e che le nostre non erano promesse da campagna elettorale"

Librino, ragazze in attesa di Crocetta

Iole e Lucia



11.40 - Lucia e Iole sono due donne residenti a Librino. Sono la fotografia perfetta del pensiero che accomuna un po' tutti i presenti del territorio, oggi, qui a Librino. Ovvero, che un appuntamento come quello di oggi possa tramutarsi in un riverbero di parole e nulla più. "Crediamo che questa sia una bella iniziativa ma vogliamo capire in cosa si tramuterà. Abbiamo bisogno - dichiarato a LiveSiciliaCatania -  di risposte perché noi affrontiamo problemi quotidiani. Le strade, le scuole dei nostri figli. La Regione ed il Comune devono darci delle risposte".

11.35 - Al Palanitta sta andando una delegazione dei lavoratori AMT, che oggi hanno organizzato un'assemblea sindacale proprio per discutere della crisi dell'Azienda Municipalizzata.

Roberto Sanfilippo, Presidente Amt

Roberto Sanfilippo, Presidente Amt



11.30 - Presente c'è anche il presidente Dell' Amt, Sanfilippo: "Personalmente non capisco quali carte ancora si debbano studiare: noi vantiamo un credito - afferma -  nei confronti della Regione. Addirittura 9 milioni di euro sono già stati indicati come in pagamento per cui, davvero, non comprendo cosa si aspetti. Se sono ottimista? Non sono ancora stati pagati gli stipendi di novembre: occorre fretta, oramai siamo in piena emergenza".

 

Nino Bartolotta, Assessore regionale alle Infrastrutture

Nino Bartolotta, Assessore regionale alle Infrastrutture



11.20 - C'è anche l'assessore alle Infrastrutture, Nino Bartolotta, che abbiamo intervistato sulla vicenda Amt: "E' una questione delicata ma non credo sia tutta colpa della Regione. Il comune di Catania è in credito, è vero: mi auguro - conclude - che entro il 31 dicembre riusciremo a trovare un punto d'incontro".

 

Lucia Borsellino, assessore regionale alla Sanità



11.05 - È arrivata Lucia Borsellino, l'assessore alla sanità : Cosa diremo oggi alla gente di Librino? "Che noi siamo qui e che non intendiamo lasciarli soli. Sono già al lavoro- dichiara -  per quanto compete la mia delega alla sanità: il primo atto sarà quello di utilizzare i criteri giusti per le nomine dei direttori generali. È la cosa accadrà presto".

 

Franco Battiato



10.55 - Il maestro ed assessore regionale Franco Battiato è il primo ad arrivare. "Una giunta itinerante come quella di questa mattina - dichiara a LiveSiciliaCatania - vuol far capire che siamo gente seria. Questa è una bella giunta con donne eccezionali"

tavolo relatori



10.45 - In attesa di Crocetta. Il banco dei relatori all'interno del PalaNitta allestito per ospitare i relatori dei diversi interventi che si sussegueranno nel corso della mattinata.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php