Live Sicilia

Scuole chiuse a Maletto

Da Biancavilla a Linguaglossa
La neve abbraccia l'Etna

VOTA
4.2/5
5 voti

, Cronaca
BRONTE. Lascia il segno l’abbondante nevicata che ha colpito la parte montana della Provincia di Catania, imbiancate Maletto, Bronte, Randazzo, Linguaglossa, con la neve che è arrivata fino ad Adrano e Biancavilla. Fortunatamente pochi i disagi, ma il peggio potrebbe essere in agguato già da stasera, con il cielo sereno, che può portare il pericolo ghiaccio. Ieri nevicate molto intense, ben 17 cm di neve a Maletto, 7 a Bronte e Randazzo. Polizia Stradale, Anas e Vigili del Fuoco in azione, specie a Randazzo e Maletto, dove i pompieri sono intervenuti per diverse auto rimaste bloccate per la neve, ed anche per degli alberi i cui rami si sono rotti col peso della neve, cadendo sulle strade, inoltre, a Maletto, i pompieri sono intervenuti per aiutare l’ambulanza del 118 a prelevare un anziano malato che necessitava di essere portato in ospedale. A Maletto il sindaco, Pippo De Luca, ha emesso un’ordinanza di chiusura delle scuole; pur lavorando tutto il giorno e la notte, il piccolo spazzaneve in dotazione al Comune, non ha potuto liberare tutte le viuzze del paese, ma fortunatamente sono state sbloccate le vie di accesso e alcune vie principali. Ancora stamane, ci è giunta notizia di persone rimaste bloccate a Monte Colla, dove è stato richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Randazzo, che sono all’opera per effettuare il recupero. Oggi la giornata soleggiata contribuisce a sciogliere la neve, ma già dal tramonto, con il calare delle temperature, è possibile la formazione di ghiaccio, si raccomanda prudenza agli automobilisti specie nel tratto Randazzo – Bronte, sia sulla SS. 284, sia sulla SS. 120 Randazzo – Cesarò, dove la neve è stata abbondante


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php