Live Sicilia

RASSEGNA COMICS

Risate intelligenti e...
con i "Senso d'oppio"

VOTA
5/5
1 voto

rassegna comics, Zapping
CATANIA - Il 7 e l'8 dicembre arrivano al teatro Musco di Catania, per la rassegna Comics, i Senso d’oppio al secolo Franco Lattarulo (il lungo) e Pietro Casella (il basso), due mimi torinesi di rara bravura che da più di un decennio animano qualsiasi luogo della città che ha a disposizione un palco, seppur improvvisato, ed un pubblico dinnanzi al quale interpretare le proprie "scenette": circoli, piazze e case occupate. Accanto alla vena comica vi è una forte passione per la recitazione che li ha spinti negli anni ad esplorare il teatro sperimentale e quello per bambini, come anche il cinema dove interpretano ruoli drammatici ed impegnati. E proprio la versatilità artistica, e ancor di più quella culturale, che costituisce una delle caratteristiche dell’umorismo dei Senso d’oppio, coppia di successo che sta riscuotendo applausi sia sul palco dell’edizione televisiva di Zelig 2011 sia anche nel tour lungo la penisola. Il nuovo spettacolo è caratterizzato da un mix di generi ed influenze più disparate: si va dalle slapstick all’opera lirica, dalla commedia italiana alle animazioni da videogames. Nello show i due attori si destreggiano in brevi scene dal ritmo frenetico e dalla stupefacente abilità mimica, sia che si tratti di un surreale minimusical di pochi minuti, delle bizzarre gesta quotidiane del Sig. Rossi, alter ego alienato di Pietro, o ancora dell’irriverente artista visuale e visionario, Victor Pizzeno: in ogni caso, infatti, il desiderio è quello di sorprendere il pubblico con un audace ed insolito uso del corpo, sincronizzato con i forsennati montaggi musicali o esibito in coreografie semplici ma di grande impatto scenico. Pietro Casella e Francesco Lattarulo, cresciuti a pane-teatro e cinema, hanno collaborato strettamente col regista torinese Daniele Gaglianone alternando all’attività drammaturgica imprevedibili performance di strada, con ciò sviluppando quella particolare verve che si insinua nelle assurde scene tragicomiche, spaccato della vita quotidiana. I Senso d’oppio con sapienza riescono a far ridere in maniera intelligente tutta la platea, senza distinzione d'età, dallo spettatore consumato ed esigente come al profano desideroso di trascorrere momenti di relax, ai tanti bambini, segno della maturità espressiva che ha portato il loro cabaret ad un linguaggio universale e ben comprensibile. E proprio per i più piccini, con età compresa dagli 8 ai 13 anni, figli degli abbonati alla rassegna Comics, è stato previsto l'ingresso omaggio nelle giornate di venerdì 7 e sabato 8 dicembre.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php