Live Sicilia

Dopo le inchieste di livesiciliacatania

Si dimette Messina
presidente Cutgana


angelo messina, Catania, consulenze milionarie, dimissioni, recca, rettore
La lettera di dimissioni inviata a LivesiciliaCataniaCATANIA - Angelo Messina, apprezzato docente catanese, si dimette dalla presidenza del Cutgana dopo le due inchieste di Livesiciliacatania che hanno svelato le consulenze milionarie per i progetti di risanamento ambientale.

La lettera di dimissioni, protocollata da pochi minuti, è stata inviata a LivesiciliaCatania in risposta alla richiesta di intervista a Messina. L'ufficio stampa dell'Università, "rispondendo alla richiesta di intervento -si legge nell'email- allega la dichiarazione ufficiale di Messina".

La "dichiarazione ufficiale" di Messina, contiene le dimissioni che sono state accettate dal rettore Antonino Recca, che anche questa volta ha puntato sulla trasparenza nella gestione dell'Università, difendendo l'operato dei professori che dovrebbero partecipare al piano di risanamento ambientale di Priolo e Caltanissetta.

Angelo Messina, nella lettera di dimissioni, conferma che "l'Università di Catania non impegnerà alcuna risorsa a carico del proprio bilancio". "Al fine di evitare speculazioni -aggiunge Messina- che possono compromettere l'immagine dell'Ateneo e delle strutture che, come il Cutgana, svolgono la funzione propria della terza missione delle università, ovvero quella di collegamento e cura delle relazioni con il territorio, nonché quelle di didattica e ricerca specializzate, vuole sottolineare come la documentazione pervenuta alla stampa sia solo una previsione e che lo stesso Messina ha chiesto al rettore la nomina di una commissione di esperti al fine di redigere una nuova proposta da sottoporre alla valutazione degli organi amministrativi e deliberativi dell'Ateneo.

"Il professore Messina -conclude- rimette al Magnifico Rettore il proprio mandato di presidente della fondazione Cutgana e formula l'augurio che l'importante lavoro di tutela dei siti ambientali e di promozione delle conoscenze scientifiche possa continuare con il contributo del personale tecnico e scientifico da anni impegnato al perseguimento di tali finalità".

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php