I ragazzi delle scuole catanesi tornano in piazza in difesa della scuola pubblica e contro le politiche di austerity. E annunciano: “Domani saremo a Palermo a fianco della Fiom per tentare di costruire una piattaforma comune”.

//