Live Sicilia

Prossimo avversario sarà il Parma

Catania, che fatica!
Ma si va avanti in Coppa

VOTA
0/5
0 voti

bergessio, Catania, cittadella, Coppa Italia, lodi, Sport
CATANIA. Il Catania fatica ma, alla fine, brinda al passaggio del turno in Coppa Italia battendo il Cittadella rimasto in doppia inferiorità numerica. Nel primo tempo, il Catania era sembrato svogliato, con il solo Lodi a tentare di imbastire qualche trama offensiva, Barrientos e Gomez sin troppo testardi nella gestione del pallone. E’ stato, quindi, il Cittadella a costruire le migliori occasioni da rete, sfiorando il vantaggio al quarto d’ora quando Di Carmine ha fallito la deviazione vincente da due passi. Poi, dopo un “lampo” di Morimoto chiuso in corner dalla difesa veneta, il Cittadella ha usufruito di una clamorosa occasione da rete quando, al 27' minuto, Frison ha atterrato Maah all’interno dell’area etnea. Il susseguente penalty assegnato dall’arbitro Melchiorri è stato calciato da Bellazzini che ha spiazzato il portiere rossazzurro ma ha spedito il pallone a lato. Il pericolo corso, però, non ha spronato più di tanto l’irriconoscibile squadra di Maran che ha rischiato ancora al 31' quando Di Carmine ha tirato fuori in diagonale da buona posizione. Ma al 40' il Cittadella è riuscito a sbloccare il risultato grazie alla magistrale punizione dal limite di Paolucci che non ha lasciato scampo a Frison con il pallone che si è insaccato all’incrocio dei pali. La reazione del Catania ha portato, poi, solo ad una conclusione a lato di Barrientos e ad una punizione centrale di Lodi che l’abile Pierobon ha parato agevolmente.

Nella ripresa, la svolta sembrava essere dietro l’angolo quando il Cittadella è rimasto prima in 10 e poi addirittura in nove uomini per le espulsioni di Busellato al 51' e De Vito al 68', in entrambi i casi per doppia ammonizione.Maran ha, quindi, mandato in campo anche Bergessio e Doukara al posto di Castro e Morimoto ma una punizione di Lodi ed i tentativi di Gomez e dello stesso Bergessio non hanno sortito l’effetto sperato. Il Catania, però, non ha mollato e, a due minuti dalla fine del tempo regolamentare, ha agguantato il pareggio con Bergessio, lesto a riprendere una corta respinta di Pierobon e a scaraventare in rete per il sospirato 1-1. Si sono, così, resi necessari i tempi supplementari che il Catania ha sfruttato per ottenere la qualificazione al turno successivo di Coppa. Al 5' minuto del primo tempo supplementare, è stato Ciccio Lodi a portare i rossazzurri in vantaggio con la sua “arma” preferita, un calcio di punizione dal limite che Pierobon è riuscito solo a toccare non evitando che il pallone finisse alle sua spalle. Sei minuti più tardi, poi, Bergessio ha firmato la sua doppietta personale deviando di testa in rete un perfetto cross dalla destra di Bellusci. E’ finita 3-1 per il Catania che approda, dunque, agli ottavi di finale e mercoledì prossimo affronterà il Parma al “Tardini”. Domenica prossima, invece, i rossazzurri sono attesi dalla difficile trasferta di campionato a Siena. Maran a fine match: "Ci siamo complicati un pò la vita. Nella prima parte abbiamo trovato una squadra con una grande corsa e noi ci siamo complicati le cose poi, per fortuna, siamo arrivati ai supplementari ed abbiamo rimediato. L’importante era, comunque, passare il turno e ci siamo riusciti”.

MARCATORI: 40' Paolucci ( CITTAD.); 88' Bergessio (CT); 95' Lodi (CT); 101' Bergessio (CT).

CATANIA (4-3-3): Frison; Alvarez, Bellusci, Rolin, Capuano; Salifu, Lodi (dal 103° Paglialunga), Castro (dal 63° Doukara); Barrientos, Morimoto (dal 63° Bergessio), Gomez. A disp: Andujar, Terracciano, Augustyn, Legrottaglie, Marchese, Addamo, Aveni. All. Maran

CITTADELLA (4-3-3): Pierobon; Ciancio, Gorini, Coly, De Vito; Busellato, Paolucci, Schiavon; Bellazzini (dal 53° Vitofrancesco), Di Carmine, Maah (dal 71° Biraghi). A disp: Cordaz, Martinelli, Pellizzer, Sosa, Baselli, Di Roberto, Giannetti. All. Foscarini

ARBITRO: Melchiorri (Ferrara) assistenti: Marrazzo-Fiorito, quarto uomo: Gavilucci

ESPULSI: Busellato (Cittadella); De Vito (Cittadella).

NOTE: cielo nuvoloso, serata fredda e terreno in buone condizioni; 28' Bellazzini (Cittadella) sbaglia un rigore calciando a lato dopo aver spiazzato Frison.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php