Live Sicilia

LIBRI

Ottavio Cappellani
Lunedì alla Feltrinelli

feltrinelli, ottavio cappellani, Catania, Zapping

Cinquanta dialoghi comici e satirici, per ridere della moda sadomaso. E' Cinquanta sfumature di minchia, nato su Facebook e diventato un ebook dal successo dilagante.

26 Novembre, ore 18. Feltrinelli, via Etnea

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - presso l'area Turismo de la Feltrinelli Libri e Musica

di via Etnea 285 a Catania

OTTAVIO CAPPELLANI

presenta

CINQUANTA

SFUMATURE DI MINCHIA

Imprimatur

parteciperanno

LUCIA SARDO

e

MARIO VENUTI

che proporrà la cover di Crudele Legami, ti prego sputami)

espressamente creata per

Cinquanta sfumature di minchia

 Cinquanta dialoghi comici e satirici, per ridere della moda sadomaso. E' Cinquanta sfumature di minchia, nato su Facebook e diventato un ebook dal successo dilagante. Una parodia del best seller Cinquanta sfumature di grigio di E. L. James, scritto in siculoitaliano da Ottavio Cappellani e ambientato nel mondo “sadomaschio” di Catania tra betoniere, impastatrici, terrazze sul mare e buttanfarm. E tra una tumpulata e una sgrattata, tanti i riferimenti all’attualità, per ridere anche dell’Italia ai tempi della crisi.

Ottavio Cappellani, catanese classe 1969, esordisce nel 2001 con il saggio filosofico La morale del cavallo. Nel 2004, per Neri Pozza prima e Mondadori poi, pubblica il primo romanzo Chi è Lou Sciortino?, tradotto in oltre trenta Paesi e inserito nel Reading the World (i quaranta titoli più significativi tradotti e pubblicati in America durante l’anno). Nel 2006, ancora per Mondadori pubblica Sicilian Tragedi, per il quale il New York Times lo definisce l’erede di Pietro Germi. Nel 2009 e nel 2011, per Mondadori escono Chi ha incastrato Lou Sciortino?, prequel del suo primo romanzo, e L’isola prigione. Affianca all’attività di scrittore quella di drammaturgo e sceneggiatore.

Incontro a ingresso gratuito con limitata disponibilità di posti a sedere.




/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento