Live Sicilia

Università

Gestione dell’Ateneo
Scontro tra Iachello e Cuda

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
CATANIA – Botta e risposta a distanza tra  Enrico Iachello, attuale preside di Lettere e Filosofia a Catania e candidato alla carica di rettore, e Salvatore Giuffrida, membro del Cuda, il Coordinamento Unico d’Ateneo. Oggetto del contendere un comunicato diramato agli organi di stampa firmato da Giuffrida e dai membri del Cuda dove si denuncia una fallimentare gestione amministrativa dell’Università.

“I tre poteri centrali dell’Ateneo, Senato Accademico, Rettore e Consiglio d’Amministrazione  -
afferma Giuffrida a LiveSiciliaCatania – stanno perdendo quel bilanciamento della vita democratica, essenziale ai fini dell’equilibrio accademico. Il CdA -  evidenzia il componente del Cuda -   favorisce un accentramento amministrativo che rende tutto più inefficiente. Tra i problemi, ad esempio, la mancanza di unità personale nei Dipartimenti”. il Preside Iachello, attraverso una nota, risponde al Cuda. Per il candidato rettore l’esposto del professore e membro del CdA, è pretestuoso, perché si può “legittimamente dissentire – afferma a LiveSiciliaCatania - ed esprimere le proprie posizioni, ma questo sembra un tentativo di avvelenare il confronto all’interno dell’Ateneo”.

Per Iachello si tratta di un “attacco personale nei suoi confronti vista la sua candidatura a rettore dell’Ateneo”. Accuse a cui Giuffrida risponde:  “nessun attacco strumentale nei confronti di Enrico Iachello, anche perché non lo considero un candidato forte”.  Il Preside Iachello, in conclusione, afferma:  “Do la mia disponibilità a rispondere a tutte le domande in merito  alle mie responsabilità all’interno del Cda, ma, comunque spero il confronto possa trasformarsi in un dibattito costruttivo per avviare azioni concrete al futuro dell’Università”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php