Live Sicilia

Mattone scrive a Liotta

"Bene tagli allo stipendio
Spero sia gesto imitato"

VOTA
0/5
0 voti

Angelo Mattone, Antonella Liotta, Catania, tagli, Catania, Politica

Angelo Mattone



CATANIA - Apprezzamento "per un segnale concreto di taglio dei costi delle istituzioni politiche, che la Uil di Luigi Angeletti ha per prima portato all'attenzione del dibattito nazionale", e "impegno al confronto concreto per sostenere un ente di vitale importanza nel territorio, specie in considerazione delle competenze della Provincia in materia di edilizia scolastica e manutenzione stradale". Lo scrive il segretario della Uil, Angelo Mattone, in una lettera al commissario della Provincia di Catania, Antonella Liotta.

Nella sua nota, Mattone ringrazia il commissario "per avere manifestato la volontà di tagliare comunque i suoi emolumenti del 30 per cento, a prescindere dalle restrizioni imposte dall'eventuale sforamento del patto di stabilità che renderebbe un obbligo anche per i consiglieri provinciali il gesto volontario e virtuoso della dottoressa Liotta".

Il sindacalista auspica che "questo gesto sia presto imitato da molti, alla Provincia come altrove" e sottolinea "la necessità di assicurare massima collaborazione nell'amministrazione di un ente che rappresenta - ricorda - uno snodo fondamentale nel rilancio del comparto edilizio, attraversato da una recessione profonda a causa della quale si sono persi 2 mila 500 posti nel corso di quest'anno, ovvero il 30 per cento della forza lavoro, e il 15 per cento del monte salari". "Non possiamo, poi, dimenticare - conclude Mattone - il delicato e indispensabile compito svolto dalla Provincia nelle Politiche di servizio sociale per i diversamente abili, che a ogni costo vanno salvaguardati dalla crisi".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php