Live Sicilia

Santa Maria di Licodia

Chiama il 112 e sventa rapina
Uno dei malviventi ha 17 anni

VOTA
1/5
1 voto

rapina, Santa Maria di Licodia, supermercato, Catania, Cronaca
SANTA MARIA DI
LICODIA - Stava facendo la spesa al supermercato, quando ha capito che all'interno avevano fatto irruzione due rapinatori: senza pensarci due volte ha chiamato il 112  per avvisare i carabinieri, che hanno arrestato i due malviventi armati.

E' stato un cliente a sventare ieri sera la rapina al Conad di via Aldo Moro, a Santa Maria Di Licodia. I due rapinatori sono S.A. di 20 anni e D.M.A. di appena 17: entrambi sono di Belpasso e sono già conosciuti dalle Forze dell'Ordine. Devono rispondere dell'accusa di rapina aggravata in concorso. Tutto risale al tardo pomeriggio: i due, col volto coperto da cappelli e sciarpe, entrano nel supermarket impugnando un coltello. Costringono i cassieri a consegnare loro i mille euro dell'incasso e portano via di peso la cassa che non sono riusciti ad aprire.

Ma il cliente del supermercato chiama il 112 e in pochi minuti i carabinieri della compagnia di Paternò arrivano in zona, ascoltano i testimoni della rapina e si mettono alla calcagna dei due fuggitivi che, nel frattempo, cercano di raggiungere Belpasso a bordo di un motorino portando con loro soldi e cassa. Ma i militari li acciuffano, sequestrano il motorino ed il coltello, e riportano il maltolto al proprietario del supermercato.

Il rapinatore più grande è adesso nel carcere di Piazza Lanza, il ragazzo di 17 anni è stato accompagnato al Centro di Prima Accoglienza di via Franchetti.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php