Live Sicilia

DENUNCIA DELLA POLIZIA PENITENZIARIA

Evade dal Garibaldi,
detenuto catturato poco dopo

VOTA
0/5
0 voti

carcere, Catania, evasione, Garibaldi, mimmo nicotra, Piazza lanza, polizia penitenziaria, Catania, Cronaca

Mimmo Nicotra, sindacalista polizia penitenziaria



CATANIA – Qualche ore di libertà per un detenuto del carcere di Piazza Lanza. Questa mattina l’uomo è riuscito a fuggire dal pronto soccorso del Garibaldi, dove si trovava ricoverato per alcune cure. Il detenuto, che era piantonato da due agenti di polizia penitenziaria, ha chiesto di poter andare in bagno e strattonando uno dei due poliziotti è riuscito a scappare. E’ scattato subito l’allarme, e il comandante dell’Istituto Penitenziario di Bicocca, il commissario Emiliano Gardì, coadiuvato dall’ispettore Giovanni Cuddè, ha predisposto le ricerche dell’evaso. Poche ore dopo il detenuto, in carcere per il reato di spaccio, è stato catturato dallo stesso agente a cui era sfuggito.

A dare notizia dell’accaduto è stato, attraverso una nota, Mimmo Nicotra, vice segretario generale dell’Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria che sottolinea come “questi episodi sono figli delle inadeguate risorse umane ed economiche che in nome della spending review la polizia penitenziaria è costretta a dover affrontare”. “Inoltre – continua Nicotra – certi episodi sarebbero evitabili se per i detenuti fosse disponibile un adeguato reparto detentivo ospedaliere invece che ricorrere alle normali corsie degli ospedali cittadini”.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php