Live Sicilia

Pallanuoto femminile/Serie A1

Implacabile Orizzonte
Sbancata anche Padova

VOTA
0/5
0 voti

miceli, orizzonte, padova, pallanuoto, Sport
PADOVA - La Geymonat Orizzonte Catania sfodera un’altra prestazione positiva e sbanca Padova, portando a casa con prepotenza l’intera posta in palio. Le ragazze di Martina Miceli hanno vinto 10-5 sul campo del Plebiscito Padova, disputando una partita praticamente perfetta, che le ha viste comandare il risultato sin dall’inizio grazie al vantaggio siglato in apertura di match da Capitan Tania Di Mario, su un tiro di rigore procurato da Maddalena Musumeci. Solo un timido accenno di reazione per le padrone di casa, che dopo aver raggiunto l’1-1 sono state travolte dalle rossoazzurre, avanti 3-1 a fine primo tempo grazie alla rete di Dominique Perreault e al primo sigillo stagionale di Claudia Marletta, all’esordio e in goal anche nella seconda frazione, conclusa sul 3-3. Match virtualmente chiuso nel terzo tempo, vinto 2-0 dalle catanesi, brave a conquistare per 2-1 pure l’ultimo parziale. Top-scorer di giornata è Arianna Garibotti con tre marcature, mentre Dominique Perreault e Claudia Marletta ne fanno due a testa. Primo goal della sua “seconda carriera” per la sempreverde Maddalena Musumeci, uno ciascuno per Capitan Tania Di Mario e Valeria Palmieri.

A fine partita il General Manager della Geymonat Orizzonte Catania sottolinea di aver visto ciò che in cuor suo si aspettava dalla propria squadra: “Abbiamo davvero giocato molto bene – dice Giuseppe La Delfa – , ma credo che la prestazione di oggi per noi rappresenti una conferma. Adesso cominciamo a parlare di certezze e non più di episodi o speranze di essere realmente come ci eravamo mostrati nelle prime uscite. Anche il coach delle catanesi non sta nella pelle per l’ottimo risultato conseguito in casa del Padova: “Dire che sono contenta è poco – dice Martina Miceli – , perché abbiamo giocato una gran partita e tutte le ragazze hanno dato un grandissimo contributo, permettendoci di vincere nettamente in casa di una delle squadre più forti del campionato. Siamo partiti bene e abbiamo avuto il giusto atteggiamento sin dall’inizio del match, non siamo mai andati sotto e anzi siamo stati sempre avanti. Ho visto un enorme sacrificio da parte di tutte le mie giocatrici, sia in attacco che in difesa, e per questo mi complimento con ognuna di loro".

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php