Live Sicilia

EFFETTO SPENDING REVIEW

Il Comune si mette a "dieta"
Ridotti gli stipendi ai dirigenti

VOTA
4.3/5
7 voti

Catania, comune, spending review, stancanelli, Catania, Cronaca
CATANIA - Ridotti del 20% al Comune di Catania gli emolumenti del direttore generale, dei tre esperti del sindaco e del suo portavoce. Lo ha reso noto lo stesso primo cittadino, Raffaele Stancanelli, durante un incontro coi vertici dirigenziali dell'amministrazione, ai quali ha delineato il quadro di difficoltà del Comune per effetto dei tagli nei trasferimenti statali e regionali. Stancanelli, che nei giorni scorsi aveva già disposto e deliberato la riduzione del 30% degli emolumenti che competono a sindaco, assessori, consiglieri comunali e Municipalità, ha chiesto alla dirigenza di compiere essa stessa un "ulteriore gesto di collaborazione" alla revisione della spesa ché oltre ad avere un valore emblematicò possa determinare una condizione di concreto aiuto per il bilancio del Comune.

I dirigenti hanno unanimemente aderito all'invito preannunciando che nei modi previsti dal contratto nazionale di lavoro rinunzieranno per almeno un triennio al 20% della loro retribuzione. "Mi congratulo - ha detto Stancanelli - per la concreta disponibilità dei dirigenti comunali, che con senso di responsabilità hanno risposto positivamente al nostro invito a ridursi una parte dei loro emolumenti, un caso che non mi pare abbia precedenti". "Di questi tempi - ha aggiunto - sento tanto parlare di 'rivoluzione': mi pare che quello che quello che sta accadendo a Catania in termini di scelte per tagliare la spesa abbia sinceramente pochi precedenti perché tutto l'Ente è concretamente impegnato a trovare un assetto nuovo per mitigare gli irresponsabili tagli di Governo e Regione verso i Comuni e dunque ai servizi per i cittadini, a cui si aggiungono le pesanti eredità in termini rate di mutuo e debiti fuori bilancio, frutto delle allegre gestioni di un passato che ancora grava, e lo farà anche per i prossimi anni, come un macigno sulle finanze dell'Ente".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php