Live Sicilia

Le interviste

Gli etnei vedono l'Europa
E Petkovic riconosce la disfatta

VOTA
5/5
1 voto

barrientos, Catania, europa, maran, petkovic, Sport
CATANIA - Quando gli apprezzamenti ti arrivano dagli avversari la soddisfazione è destinata a moltiplicarsi. Vladimir Petkovic non accampa scuse e riconosce la netta superiorità dei rossoazzurri: “Loro hanno giocato benissimo. Gli faccio i miei complimenti, noi dopo il due a zero abbiamo mollato e questo non va. Klose? Non cerco giustificazioni: abbiamo perso”. Lazio demolita da un Catania straripante che ha ritrovato smalto, carattere e personalità: qualità che si erano di nuovo intraviste ad Udine e che oggi si sono tramutate in certezza. Tra i migliori in campo, c’è “il Pitu” Barrientos che rientrava dallo stop forzato per infortunio: “Per fortuna oggi abbiamo vinto. Era importante perché dovevamo lasciarci dietro quello che è successo contro Inter e Juve. Adesso siamo messi bene in classifica ma dobbiamo lavorare per migliorare. Non pensiamo a nient’altro nemmeno all’Europa perchè sappiamo che prima dobbiamo lottare per la salvezza, una volta che ci arriviamo possiamo pure puntare ad altro”. Raggiante è anche mister Rolando (curioso il suo lungo abbraccio con Pulvirenti dopo il gol di Barrientos). Ha messo in campo una formazione perfetta tornando al 4-3-3. Grande merito dell’approccio mentale pragmatico alla gara è decisamente suo: “Quella passata è stata una settimana particolare. Volevamo cancellare l’amarezza che ci portavamo dentro e siamo riusciti a vincere ed a fare gol bellissimi con tanta qualità di gioco. Abbiamo cercato di essere sempre concentrati. Meritavamo questo risultato e per questo faccio i complimenti alla mia squadra”. Ma, in fin dei conti, complimenti a lei: mister Maran. Anche per la bella dose di umiltà: elemento sconosciuto al calcio di oggi.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php