Live Sicilia

MALTEMPO

Perturbazione chiude l'estate

VOTA
0/5
0 voti

Agosto si porta via l'estate. Sul Centro-Nord si è infatti abbattuta un'ondata di maltempo che ha portato piogge intense, trombe d'aria e addirittura neve in Valtellina, al di sopra di 2mila metri. Ora la perturbazione, proveniente dal Nord Atlantico, coinvolgerà anche il Sud provocando un calo delle temperature fino a dieci gradi. In questo weekend, l'ultimo del controesodo, finiranno anche le vacanze della maggior parte di italiani non ancora rientrati in città. Per domani e dopodomani previsto cosi bollino rosso sulle strade. Il meteo.it parla di "vero e proprio shock all'estate. Al Nord, sulla Toscana e sull'Umbria è già autunno. E' l'azione della prima perturbazione collegata al Vortice Poppea in formazione sul Mediterraneo che promette ben altri cinque giorni di pioggia sull'Italia con apice del maltempo nella giornata di lunedì". Fino a giovedì prossimo previsto così "tempo instabile mentre il weekend sarà soleggiato, ma molto fresco sulle regioni adriatiche e al Sud dove giungeranno masse d'aria fresche scandinave". Gli esperti di 3bmeteo.com confermano l'avvio di una "fase piovosa. Quasi tutta la Penisola sarà penalizzata dal maltempo, ma le zone dove pioverà di più saranno Nord Ovest, Emilia, Toscana, Marche, Lazio, Sardegna, Campania, Calabria tirrenica ed Ovest Sicilia. Meno coinvolti i settori ionici ed il medio e basso Adriatico. La grande calura é terminata, settembre sarà un po' in controtendenza ed interromperà il lungo periodo di caldo che ha caratterizzato i tre mesi precedenti". Una tromba d'aria ha colpito Verona ed una forte grandinata la provincia causando forti rallentamenti sull'autostrada A4 e diversi allagamenti. Piogge intense con allegamenti anche su tutta l'Umbria ed in Toscana (soprattutto nelle province di Siena, Pisa ed Arezzo). Sul fronte rientri, l'Anas segnala traffico intenso ovunque, ma senza particolari disagi. Circolazione massiccia soprattutto sul Grande Raccordo Anulare di Roma, tra la via Pontina e lo svincolo dell'autostrada Roma-L'Aquila, in carreggiata esterna. Traffico sostenuto poi sulla direttrice nord dell'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, dove la circolazione si è mantenuta sulla media di 2.000 veicoli l'ora con punte di quasi 3.000 veicoli alle 12, ma i grandi flussi dei rientri dalle località di villeggiatura, provenienti dalla costa calabra, lucana e campana, si concentreranno soprattutto nella mattina di sabato e nel pomeriggio di domenica, quando è previsto bollino rosso.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php