Live Sicilia

Il contributo

Libero lui, liberi tutti

VOTA
4.4/5
9 voti

albanese, confindustria, libero grassi, Cronaca
La libertà è un destino che porti nella forza del carattere, nella potenza silenziosa delle scelte, la libertà è un destino che Grassi portava scritto nel nome. Imprenditore in quella quotidiana
trincea che era il fare impresa a Palermo. Fianco a fianco alla mafia che ti ha minacciato, poi ti ha isolato e poi ti ha ucciso. Nel silenzio di una comunità.
Libero Grassi è morto perché ha fatto una cosa semplice, ha detto no alla mafia. Ha detto sì a quel destino di libertà che portava nel nome. Libero lui, liberi tutti.
Oggi c'è una cultura diversa. Ci sono le associazioni. C'è una società civile. C'è una rete solida e responsabile. C'è uno Stato. E oggi resta  l'esperienza, la testimonianza di un martirio. Perché oggi gli imprenditori sono liberi. Proprio nel nome di Grassi.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php