Live Sicilia

L'atleta messinese

Londra '12: è quasi record
per il paralimpico Arcigli

2012, alessandro, arcigli, londra, olimpiadi, paralimpiadi, paralimpici, tennistavolo

Il messinese Alessandro Arcigli sfilerà per la terza volta all'inaugurazione delle Paralimpiadi il 29 agosto prossimo. E' l'unico azzurro ad aver sfilato nel corso della stessa manifestazione sportiva sia durante la cerimonia d'apertura delle gare olimpiche, sia in quelle paralimpiche (nella foto Arcigli alla destra del presidente Napolitano).

VOTA
0/5
0 voti

Conclusa la trentesima edizione delle Olimpiadi, come è ormai tradizione Londra si prepara ad inaugurare i Giochi Paralimpici. Mercoledì 29 agosto si svolgerà, infatti, la cerimonia inaugurale delle Paralimpiadi, durante le quali gli atleti disabili gareggeranno per il medagliere olimpico dal 30 agosto al 9 settembre.

Sarà questa l'occasione per il messinese Alessandro Arcigli di sfilare per la terza volta all'inaugurazione dei Giochi. E' quasi un record per l'atleta italiano, che tra l'altro è anche l'unico azzurro ad aver sfilato nel corso della stessa manifestazione sportiva sia durante la cerimonia d'apertura delle gare olimpiche, sia in quelle paralimpiche.

Otto medaglie d'oro, quattordici d'argento e quindici di bronzo: è questo il ricco medagliere che Arcigli ha collezionato dal 2008 ad oggi tra Olimpiadi, Campionati Europei e Mondiali Assoluti nel Tennistavolo, disciplina nella quale i nostri atleti azzurri paralimpici si preparano a confermare i successi già ottenuti alla precedente Olimpiadi di Pechino 2008. A questi eccezionali risultati, Argigli aggiunge il medagliere ottenuto con la Nazionale dei normodotati Under 15 maschile a Lubiana 1993 e a Parigi 1994.

Dal 1995 al 1997, poi Alessandro Arcigli è stato Capo Allenatore della Nazionale Assoluta Femminile di tennistavolo e in questa veste ha conseguito la storica qualificazione alle Olimpiadi di Atlanta 1996 con ben tre atlete. Un curriculum di tutto rispetto, quindi, per il commissario tecnico della nazionale maschile e femminile di pongisti paralimpici, che in vista di questo appuntamento ha ultimato la preparazione con il raduno in Serbia a Novi Sad.

“Siamo pronti per questo grande appuntamento”, ha dichiarato il ct Arcigli, “La preparazione è andata molto bene, abbiamo fatto una serie di ritiri a Lignano dove abbiamo trovato condizioni ideali e dove ho avuto modo di apprezzare lo spirito con cui si stanno preparando i ragazzi. A Pechino 2008 conquistammo medaglie pesanti (due Argenti ed un bronzo) ed arriviamo a questi Giochi in gran spolvero, negli ultimi 2 anni ci siamo confermati ai vertici del ranking mondiale ed ecco perché possiamo portare a Londra un contingente così numeroso. Inutile nascondere che la nostra squadra punta a fare molto bene. Abbiamo atleti ed atlete competitive in tutte le classi e tutti loro potranno ben figurare.”

E l'appuntamento di Londra 2012 è davvero di gran rilievo: sarà infatti l'edizione più partecipata di sempre, con 4200 gli atleti disabili in gara in rappresentanza di 160 Paesi. Novantanove sono gli atleti schierati dalla delegazione Italiana, impegnati in 12 dei 20 sport presenti. Il tennistavolo, con ben 10 atleti (5 uomini e 5 donne), come sempre avrà un ruolo molto importante. Si inizierà a gareggiare già dal 30 Agosto e le finali individuali sono previste per il 3 Settembre, dopo inizierà la gara a squadre, dove le azzurre sono vicecampionesse (alle spalle della Cina) sia Paralimpiche nel 2008 che Mondiali nel 2010.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento