Live Sicilia

Abbonamenti in calo

Si avvicina Palermo-Napoli,
le ultime sulle formazioni

palermo-napoli, serie a 2012 2013, Sport

Sannino, in attesa dell'esordio contro i partenopei, deve ancora sciogliere qualche nodo di formazione. Miccoli sicuro titolare, al suo fianco se starà bene ci sarà Ilicic. In alternativa Hernandez.


Sta per iniziare il lungo viaggio del Palermo, si spera con meno fermate possibili. Brutto cliente domenica sera il Napoli, ma come ha più volte detto Sannino, questo Palermo ha tutte le carte in regola per fare una gran bella figura. Ultime ore di allenamento a Boccadifalco per la squadra rosanero che domani sosterrà la rifinitura. Sannino inizia anche a fare le consuete prove di formazione, ovviamente con pensieri e dubbi annessi. Non ci saranno sicuramente problemi per la maglia di titolare affidata a Ujkani, così come per Pisano sulla destra. Le incertezze riguardano il settore sinistro: Mantovani non è al top, lamenta noie muscolari e solamente la rifinitura di domani scioglierà i dubbi sulle sue condizioni fisiche. In alternativa c’è Garcia che contro la Cremonese non ha sfigurato ma che palesa ancora timidezza in fase difensiva. Al centro dovrebbe esordire Von Bergen, in coppia magari con Cetto. In alternativa c’è Milanovic. Andiamo al centrocampo; Brienza confermato sulla sinistra, fascia opposta per Bertolo e poi la coppia Donati-Barreto in mezzo. C’è anche Rios, ma l’uruguagio dovrebbe partire dalla panchina. Attacco, Miccoli certo della maglia, poi ballottaggio Ilicic-Hernandez. Se lo sloveno sarà in forma giocherà lui, in caso c’è sempre Abel pronto a giocare dall’inizio. Passiamo al Napoli; Zuniga, Dossena e Pandev non ci saranno per squalifica. In panchina invece andrà Mazzarri, la cui squalifica è stata annullata nella giornata di oggi. Tra i pali andrà De Sanctis, poi difesa a tre con Campagnaro-Cannavaro-Britos. Mazzarri irrobustirà il centrocampo con cinque uomini: sulla destra Maggio, in mezzo Inler, Dzemaili e Hamsik, sulla sinistra il palermitano Aronica. In avanti Cavani sarà supportato da Insigne. L’arbitro è Daniele Orsato di Schio. Il fischietto veneto sarà coadiuvato da Vuoto e Cariolato, mentre il quarto ufficiale è Musolino. Sono in tutto nove i precedenti tra Orsato e il Palermo che con lui in campo ha vinto quattro volte contro due pareggi e tre sconfitte.

L’ultimo precedente risale al 3 marzo scorso, quando al Barbera i rosa persero contro il Milan per 0-4. Nel penultimo precedente il Palermo, invece, vinse contro il Bologna per 3-1. Orsato arbitrò anche la sfida del Palermo a Torino contro la Juventus, quando i rosa s’imposero per 3-1, con i gol di Pastore, Ilicic e Bovo. Al Barbera dovrebbero esserci circa ventimila spettatori, almeno duemila arriveranno da Napoli.

Mercato: ormai sfumato Mesbah, il Palermo sembra voler tentare l’assalto a Reto Ziegler. La conferma arriva dalle parole del procuratore Branchini: “Sì, il calciatore è seguito dal Palermo, ma anche da Marsiglia, Benfica e Stoke City. E' possibile che tutto si risolva prima di sabato". Ma non solo lui, resta in piedi anche l’ipotesi Antonelli. Il Palermo, come ha detto Zamparini, deve prima sfoltire, ecco allora che Vazquez è sempre più vicino al Rajo Vallecano, Labrin verso la Bulgaria, infine anche Garcia o Mantovani potrebbero lasciare i rosanero entro la fine del mercato.

Come informa il sito ufficiale, si è conclusa nel pomeriggio di oggi la terza ed ultima fase della Campagna Abbonamenti 2012-2013 dell'U.S. Città di Palermo, dedicata alla stipula di nuove tessere. Sono 9230 i tifosi che hanno sottoscritto l'abbonamento per la prossima stagione, circa 3500 in meno rispetto alla passata stagione. Il dato è il peggiore dell'era Zamparini.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento