Live Sicilia

CALATAFIMI SEGESTA

Uccide il padre a bastonate
"Non credevo di averlo ucciso"

VOTA
4.3/5
7 voti

Un pensionato di 80 anni, vedovo, Michele Di Bartolo, è stato ucciso nella sua abitazione, a Calatafimi Segesta. L'uomo è stato colpito al capo. E' stato trovato dai carabinieri in una pozza di sangue. Gli investigatori escludono che il movente del delitto possa essere una rapina.

AGGIORNAMENTO
I carabinieri hanno fermato Lorenzo Di Bartolo, 60 anni, per l'omicidio del padre, Michele, il pensionato ottantenne trovato morto in casa a Calatafimi Segesta (Tp). Gli investigatori affermano che l'uomo ha confessato. Secondo quanto emerge, padre e figlio, ieri sera, avrebbero avuto una violenta discussione durante la quale l'anziano genitore è stato colpito presumibilmente con un bastone al capo. Michele si era rifiutato di andare al battesimo del nipote e questo ha spinto il figlio a bastonarlo, anche se Lorenzo ha detto agli inquirenti di non essersi accorto subito di averlo ucciso.

Lorenzo Di Bartolo

Michele Di Bartolo