Live Sicilia

MILAZZO

Cadavere seminudo sulla scalinata
Gli inquirenti pensano all'omicidio

VOTA
0/5
0 voti

cadavere, milazzo
Il cadavere di un uomo di probabile nazionalità straniera è stato trovato questa mattina, riverso in una pozza di sangue a Milazzo, nel messinese, lungo la via Ruotolo, una scalinata della strada panoramica che conduce in una caletta. L'uomo, tra i 35 e i 40 anni, era nudo dalla cintola in giù. Le indagini sono condotte dalla polizia. Sul corpo non vi sarebbero tracce di ferite da arma da fuoco, secondo i primi rilievi. Secondo gli investigatori potrebbe essere stato ucciso dopo una colluttazione. Non sono stati trovati documenti di riconoscimento.

AGGIORNAMENTO
E' di un quarantenne originario dello Sri Lanka il cadavere ritrovato stamane riverso in una pozza di sangue a Milazzo, nel messinese, lungo la via Ruotolo, una scalinata della strada panoramica che conduce in una caletta. Secondo gli investigatori la vittima sarebbe un venditore di rose ambulante che la sera girava per i ristoranti. Dopo la visita esterna del corpo da parte del medico legale ed il sopralluogo del sostituto procuratore di Barcellona Pozzo di Gotto, Fabio Sozio, personale della Caritas ha trasferito nella cella frigorifera dell'ospedale mamertino il corpo. La sua identificazione non è ancora avvenuta. La polizia interrogherà alcuni extracomunitari che vivono a Milazzo per cercare di scoprire il movente del delitto.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php