Live Sicilia

SUCCESSO IN TIM CUP

Catania, ci pensa Gomez
Sassuolo sconfitto 1-0

almiron, barrientos, bergessio, Catania, cittadella, gomez, lodi, maran, sassuolo, tim cup, Catania, Sport

Nel terzo turno di Tim Cup il Catania di Rolando Maran batte con il risultato di 1-0 il Sassuolo. Mattatore di serata il 'Papu' Gomez (nella foto) con una rete siglata al 71'. Soddisfatto il tecnico etneo: "Buono il sacrificio della squadra. Adesso sotto con la Roma in campionato".

VOTA
0/5
0 voti

Operazione qualificazione riuscita. Il Catania batte 1-0 il Sassuolo, nel terzo turno della Tim Cup 2012/2013, al cospetto del proprio pubblico ed accede alla fase successiva dove incontrerà il Cittadella. I rossazzurri faticano non poco contro gli emiliani di Di Francesco ma il trequartista argentino Gomez, vicino nelle ultime ore ad un trasferimento alla Fiorentina, spazza ogni incertezza con la rete siglata nella seconda frazione. Buone prove per Marchese, posizionato come centrale, Barrientos, Almiron e Biagianti, quest'ultimo subentrato ad Izco uscito dolorante per un problema muscolare.

Maran schiera l'annunciato 4-3-3. Linea difensiva rivoluzionata con Capuano ed Alvarez sulle fasce e Marchese inserito al centro con Legrottaglie, centrocampo confermato con Almiron, Izco e Lodi ad imbastire gioco e sostenere i tre  Barrientos, Gomez e Bergessio in avanti. Modulo a specchio per gli uomini di Di Francesco che rispondono col tridente Troianello, Pavoletti, Missiroli. Il match parte subito con il brivido per i padroni di casai: al 5' gli emiliani colgono, infatti, la traversa con Pavoletti ad Andujar battuto. La reazione degli etnei arriva poco dopo con Almiron ma il suo tiro si spegne alto sopra la traversa. Missiroli al 17' spaventa con un tiro a giro. Marchese al 28' indirizza di testa una conclusione insidiosa ma Pomini si supera e devia in corner. La prima frazione si chiude senza sussulti sullo 0-0 con un Sassuolo molto più intraprendente ed il Catania che esce nei minuti finali.

Nella seconda frazione i rossazzurri entrano più decisi e con Bergessio ed Alvarez si avvicinano alla rete del vantaggio, Pomini si esalta in entrambe le occasioni. Troianello al 55' elude la marcatura di Marchese e si presenta a tu per tu con Andujar che para il tiro centrale della punta. Dieci minuti dopo problema muscolare per Izco, al suo posto subentra Biagianti. Il gol del vantaggio Catania arriva al 71' grazie a Gomez: ottima azione Biagianti-Barrientos che libera il 'Papu' per il piattone sottomisura, 1-0. Il gol fa esplodere di gioia il pubblico del 'Massimino' che scarica la tensione accumulata nel corso della gara. Al 90' i rossazzurri amministrano il risultato passando al turno successivo di Tim Cup.

In zona mista il tecnico Maran è soddisfatto per la prova offerta dai suoi giocatori: "L'aspetto che mi ha colpito maggiormente è stata la capacità di soffrire da parte della squadra. Il Sassuolo era squadra ostica che, in più di un'occasione, ci ha messo in difficoltà. Pensando alla prossima sfida di campionato con la Roma è importante arrivare con freschezza mentale e fisica. Ho visto maturità già nella gara odierna ma possiamo ancora migliorare". Eusebio Di Francesco, tecnico del Sassuolo, commenta così il match: Abbiamo provato a mettere in difficoltà i nostri avversari con un'ottima prima frazione. Siamo stato ingenui sul gol subito. Il Catania, nonostante gioco nel nostro stesso modo, ha messo in mostra una maggiore brillantezza a livello tecnico"."

IL TABELLINO

CATANIA (4-3-3): Andujar; Alvarez, Marchese, Legrottaglie, Capuano; Izco (65' Biagianti), Lodi, Almiron (72' Ricchiuti); Barrientos (62' Morimoto), Gomez, Bergessio. A disp.: Frison, Spolli, Llama, Castro. All.: Maran

SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi (72' Laverone); Valeri (77' Berardi), Magnanelli, Bianchi (81' Falcinelli); Troianiello, Pavoletti, Missiroli. A disp. Pigliacelli, Massoni, Troiano, Laribi. All.: Di Francesco.

ARBITRO: Ciampi di Roma

MARCATORI: Gomez al 71'.

NOTE: Ammoniti: 25' Capuano, 33' Terranova.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento