Live Sicilia

ERA A BORDO DI UNA VESPA

Finisce contro lo sportello di un'auto
Ricoverato in fin di vita a Villa Sofia

VOTA
1/5
3 voti

fin di vita, scontro, sportello, vespa, villa sofia
Domenica, nel tardo pomeriggio, via Libertà è stata lo sfondo di un incidente che ha portato
Francesco R., di 48 anni, ad essere ricoverato in fin di vita all'ospedale Villa Sofia di Palermo. Lo riporta il Giornale di Sicilia.

Nella corsia laterale che porta da Piazza Croci a Piazza Castelnuovo, una Hyundai Atos parcheggia sul lato sinistro, all'altezza di via Parisi. Nell'abitacolo vi sono il guidatore sessantaduenne, Giuseppe M., e la moglie Silvana C. di 56 anni: è lei che apre lo sportello velocemente, senza guardare la strada.

Una Vespa guidata da Francesco R. impatta in modo violento lo sportello del passeggero, senza possibilità di frenata o sterzata. I soccorsi vengono prontamente chiamati, ma l'uomo, ha subito gravi lesioni all'addome e al torace nello scontro e quando arriva l'ambulanza scatta la corsa verso il Villa Sofia. Nel frattempo sul luogo accorrono subito gli investigatori dell'infortunistica, per tutti i rilievi del caso.

Adesso Francesco R. si trova nel reparto di rianimazione dell'ospedale, in prognosi riservata, con estese lesioni al torace e all'addome. I due veicoli sono stati sequestrati, mentre il conducente della macchina e sua moglie sono stati convocati e ascoltati in questi giorni dai commissari che coordinano le indagini dei vigili urbani dell'infortunistica, Francesco Di Stefano e Carmelo Pinsino. Le dinamiche dell'incidente, che ha tutto il sapore della fatalità, sembrano essere chiare, ma intanto un primo rapporto verrà inviato al magistrato per permettere il proseguire delle indagini.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php