Live Sicilia

Parlano D'Agostino e Briguglio

Mpa e Fli scaricano Crocetta
"Stretto nella morsa Pd-Udc"

VOTA
2.3/5
11 voti

borsellino, briguglio, costa, crocetta, fli, regionali, sicilia, Politica
Il Nuovo polo scarica definitivamente Rosario Crocetta. E lo fa attraverso le dichiarazioni di due importanti esponenti di Mpa e Fli: il capogruppo autonomista all'Ars Nicola D'Agostino (che aveva pubblicamente, poche settimane fa, espresso la propria simpatia per la candidatura dell'europarlamentare) e il coordinatore siciliano dei finiani Carmelo Briguglio. Dichiarazioni che si aggiungono, tra l'altro, a quelle rilasciate ieri dal capogruppo Mps Paolo Ruggirello, che aveva tracciato un identikit del prossimo candidato alla presidenza che s'accostava molto a quello di Gianfranco Micciché.

"Abbiamo manifestato - ha dichiarato Nicola D'Agostino - simpatia e interesse per la candidatura di Crocetta a presidente della Regione perchè ci sembrava libero dai condizionamenti dei partiti nazionali che storicamente hanno usato la Sicilia come vacca da mungere e granaio elettorale. Il Crocetta di ieri - ha aggiunto - ci sembrava indipendente e determinato, quello di oggi ci delude perchè stretto nella morsa di Udc e Pd, quasi ansioso di sperimentare in Sicilia una formula politica ideata da alcuni ambienti che ci sono estranei e per la quale non abbiamo interesse. Crocetta così perde il potenziale autonomistico, si consegna a quei circuiti della politica romana e dell'impresa salottiera incapaci di fronteggiare la crisi e si prepara ad una sconfitta che farà felici per primi i suoi sostenitori dell'ultima ora".

"Crocetta rischia di fare la fine di Massimo Costa o di Rita Borsellino a Palermo. Lo stanno amorevolmente accompagnando in un vicolo cieco. Francamente, mi dispiacerebbe". Lo ha detto invece Carmelo Briguglio, vice presidente dei deputati e coordinatore siciliano di Fli, commentando le dichiarazioni dell'europarlamentare del Pd, auto candidato alla presidenza della Regione "e favorevole - osserva Briguglio - alla mozione di sfiducia Pd-Udc presentata all'Ars contro Lombardo e gli assessori di Fli".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php