Live Sicilia

LA SENTENZA

La Corte dei Conti condanna Paladino
Dovrà risarcire l'Asp di Caltanissetta

Alberto Maria Paladino, asp caltanissetta, condanna, corte dei conti, risarcimento

Alberto Maria Paladino dovrà risarcire quasi 32 mila euro all'Asp di Caltanissetta per l'illecito pagamento di spettanze ad un dipendente.

VOTA
0/5
0 voti

La sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti ha condannato il manager Alberto Maria Paladino a risarcire quasi 32 mila euro all'Asp di Caltanissetta, assolto il collega Salvatore Olivieri imputato nello stesso processo. I fatti risalgono al 2008 quando i due, uno dopo l'altro ex direttori generali dell'ex azienda ospedaliera Sant'Elia, vennero chiamati a rispondere dell'illecito pagamento di spettanze ad un dipendente che era stato chiamato a fare parte della commissione di gara istituita in occasione dei lavori di ristrutturazione dell'ospedale. L'incarico venne affidato da Oliveri ma il mandato fu firmato successivamente da Paladino che, secondo i giudici, avrebbe dovuto contestare quella delibera (sentenza 180/A/2012).


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento