Live Sicilia

DAL 31 AGOSTO AL 2 SETTEMBRE

San Vito Lo Capo, torna
“Baglio, olio e mare"

baglio, mare, olio, san vito lo capo, Zapping

Le specialità di pesce locale fritte in una maxi padella. Da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre torna “Baglio, olio e mare”

VOTA
0/5
0 voti

Le specialità di pesce locale fritte in una maxi padella, l’olio dal sapore unico e un territorio ancora incontaminato e tutto da scoprire.
Da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre torna “Baglio, olio e mare”, la rassegna, alla seconda edizione, nata per fare scoprire i colori e i sapori della costa che si snoda lungo Baia Santa Margherita, Castelluzzo e Macari, a pochi chilometri da San Vito Lo Capo. Una festa del mare per favorire lo sviluppo socio-culturale, economico e turistico dell’area, voluta e promossa dal Comune di San Vito lo Capo. “Dopo il successo dello scorso anno – dichiara Matteo Rizzo, sindaco di San Vito lo Capo – abbiamo ritenuto necessario riproporre ai tanti visitatori e turisti che affollano la zona nei mesi estivi questo appuntamento, che punta i riflettori su alcuni dei migliori prodotti gastronomici locali e che nasce per fare scoprire un tratto di costa ancora incontaminato e assolutamente da vivere”.

Momento centrale di “Baglio, olio e mare” sono le degustazioni di pesce, a cura dell’Associazione turistica culturale Castelluzzo. Totano, gamberi, sarde, maccarruneddu e alici verranno fritti in una maxi padella di tre metri di diametro. Nel menu anche pesce spada, gamberi e pesce zerro, una specialità molto saporita di pesce azzurro, cucinati alla griglia.

Durante l’ora di pranzo, dalle 12 alle 15, le degustazioni saranno offerte in riva al mare, presso Baia Santa Margherita, dove si potrà assistere alla frittura del pesce. La sera, invece, dalle 20 alle 24, le degustazioni saranno a Castelluzzo. “Con la prima edizione della rassegna – sottolinea Salvatore Poma, presidente dell’Associazione turistica culturale Castelluzzo – abbiamo avviato un cammino che vogliamo portare avanti, puntando ad un sempre maggiore sviluppo turistico ed economico del territorio. Da un lato, infatti, c’è il mare cristallino ed incontaminato; dall’altro, la valle piena di uliveti con il suo particolare olio. Speriamo – conclude – di replicare il successo dello scorso anno quando, in due giorni, abbiamo venduto quasi duemila porzioni di pesce”. Durante i tre giorni della manifestazione il pubblico potrà anche partecipare alle Officine sensoriali, degustazioni guidate di olio, e a momenti di approfondimento con il convegno “Olio di Castelluzzo, le ricchezze di una cultivar d'eccellenza” che farà il punto su uno dei prodotti di maggiore qualità del territorio ma soprattutto sulle sue possibilità di sviluppo.

La sera, infine, spazio alla musica dal vivo e al divertimento. In piazza Castelluzzo, alle 21.30, venerdì saranno protagoniste le note dei Murra, mentre sabato il cabaret di Francesco Rizzuto. Domenica si chiude alle 20.30 con il concerto di Diego Riggi e la sua band.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento