Live Sicilia

IL RITIRO ROSSAZZURRO

Maran: “Ci vuole continuità”
Izco: “Saremo pronti in Coppa”

adejo, almiron, barrientos, calciomercato, Catania, gasparin, gomez, lodi, maran, pulvirenti, reggina, thun, Catania, Sport

Al termine del match amichevole disputato ieri al ‘Granillo’ contro la Reggina, pareggiato per 1-1, il tecnico rossazzurro Rolando Maran (nella foto) analizza così la gara dei suoi: “Bene il secondo tempo. Dalle prossime settimane dovremo trovare continuità”. Oggi giorno di riposo concesso dal mister, domani presentazione delle nuove maglie e Spolli in conferenza stampa.

VOTA
0/5
0 voti

Buone indicazioni quelle emerse dal test match di ieri al ‘Granillo’ di Reggio Calabria contro la Reggina per il Catania di Rolando Maran. Nella quinta uscita stagionale i rossazzurri del tecnico di Rovereto hanno infatti trovato un pareggio mostrando una buona reazione soprattutto nella seconda frazione della gara. Le alte temperature (in Calabria alle ore 20 si sono sfiorati i 30 gradi) hanno certamente condizionato le prestazioni di entrambe le formazioni che, in ogni caso, non si sono tirate indietro. Il gol del granata Sarno, realizzato al 17’ del primo tempo, ha messo in evidenza la pesantezza dei carichi di lavoro che i giocatori etnei hanno sostenuto nell’ultimo mese anche se la risposta dell’argentino Almiron da garanzie per i prossimi impegni, in primis la passerella al ‘Massimino’ in programma mercoledì 8 contro gli svizzeri del Thun.

Al termine dell’amichevole contro i calabresi Maran è intervenuto in sala stampa evidenziando proprio la condizione dei suoi giocatori: “C’è bisogno di continuità nelle prestazioni. Contro la Reggina abbiamo dato tutto quello che avevamo. Senza dubbio la seconda parte della gara è stata migliore della prima e in tal senso dobbiamo migliorare molto sia dal punto di vista fisico che mentale. I carichi di lavoro fino ad ora sono stati molto pesanti, sarà nostro interesse alleggerirli per arrivare preparati all’inizio dei primi impegni ufficiali. Contro il Thun mi aspetto una crescita”.

Anche il capitano degli etnei Mariano Izco ha detto la sua sulla prestazione di gruppo: “A poco a poco troviamo la nostra miglior condizione. Al momento le gambe sono pesanti ma prima che si inizi a far sul serio mancano ancora venti giorni. Sono sicuro che nella prima gara ufficiale ci faremo trovare pronti”. Il primo impegno ufficiale è quello che vedrà i rossazzurri impegnati il 18 o il 19 agosto nel terzo turno preliminare di Coppa Italia dove Lodi e compagni attendono la vincitrice del match fra Avellino e Sassuolo che si disputerà domenica prossima. Oggi giornata di riposo per gli etnei, domani riprendono gli allenamenti, con una seduta pomeridiana a porte chiuse. Sempre domani, alle ore 16, presso il centro sportivo di Torre del Grifo il patron Pulvirenti e l’ad Sergio Gasparin sveleranno alla stampa le tre maglie ufficiali con cui i rossazzurri giocheranno nel prossimo campionato. Più tardi, alle 18, il difensore argentino Nicolas Spolli interverrà n conferenza.

Capitolo Mercato. Tutto tace sul fronte ‘Papu’ Gomez. L’argentino vorrebbe fortemente cambiare casacca, per indossare quella viola della Fiorentina, ma la società viola dovrà prima reperire i fondi necessari per presentare un’offerta concreta agli etnei. In lizza per l’attaccante tascabile c’è sempre l’Inter che se non dovesse trovare l’accordo con il brasiliano Lucas si fionderebbe sull’ex San Lorenzo. Per il ‘Pitu’ Barrientos non sembra del tutto tramontata l’ipotesi Genoa. Il presidente Preziosi, infatti, nonostante l’addio di Pietro Lo Monaco vorrebbe comunque il trequartista in rossoblu. I prossimi giorni saranno decisivi per decidere il rinnovo o meno del giocatore all’ombra dell’Etna. Nessuna novità infine per l’acquisto del difensore della Reggina Adejo. Non è escluso che nell’amichevole di ieri al ‘Granillo’ le due dirigenze siano tornate a parlare del nigeriano. Sempre in stand-by l’affaire De Luca dal Varese. La ‘zanzara’ è bloccata dalla presenza di uno fra Antenucci e Morimoto.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento