Live Sicilia

Lo seguiranno gli assessori?

Lombardo annuncia in giunta:
"Mi dimezzerò lo stipendio"


giunta, indennità, lombardo, marrocco, pistorio, savona, Politica
"Fino a pochi giorni fa lavoravo 14 ore, adesso mi toccherà lavorare un po' di meno. Per questo motivo dimezzerò la mia indennità". Le parole non saranno state esattamente queste, ma la sostanza resta. Il presidente della Regione Raffaele Lombardo avrebbe annunciato alla giunta di governo il proposito di dimezzare il proprio "stipendio".

Nonostante lo Statuto attribuisca ancora i pieni poteri al Presidente della Regione, il ritmo del suo impegno, dopo le dimissioni di due giorni fa, sarà necessariamente inferiore. Questi i motivi alla base di una decisione che rappresenterebbe, nel caso in cui venisse formalizzata, un caso più unico che raro.

Insomma, Lombardo lancia un segnale. La sua indennità resterà ovviamente di tutto rispetto. E scenderà dai circa 16 mila euro netti a circa 8 mila euro mensili. Un segnale, dicevamo, che Lombardo ha lanciato anche alla sua giunta, però. Dove l'idea è stata accolta con una certa freddezza. Soprattutto, pare, dagli assessori "tecnici" che non possono contare sul "rinforzo" dell'indennità di parlamentare.

Intanto, Lombardo si decurta lo stipendio. Gesto nobile, specie di questi tempi. Il governatore avrebbe già dato disposizioni agli uffici. Resta da capire, adesso, se qualcuno lo seguirà.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php