Live Sicilia

Verso le regionali. Claudio Fava

"Baudo? Il Pd si trastulla
e offende i siciliani"

claudio fava, elezioni, pd, pippo baudo, rosario crocetta, sicilia, Politica

Il candidato alla presidenza critica il balletto di nomi per la candidatura alla presidenza, che ha visto tirato in ballo anche il famoso presentatore: "L'alternativa non va costruita su vecchie formule e sulle solite pretattiche di partito ma sul coraggio di un cambiamento"

VOTA
1.7/5
6 voti

"Vedo che il Pd continua a produrre candidati in serie: Crocetta, Lupo, Baudo... Un trastullo che, a poco più di due mesi dal voto, offende gli elettori democratici e tutti i siciliani che vogliono voltare pagina. L'alternativa non va costruita su vecchie formule e sulle solite pretattiche di partito ma sul coraggio di un cambiamento vero, coraggioso, rigoroso".

Lo dice Claudio Fava, candidato alla presidenza della Regione. Commentando la vicenda-Baudo che ha agitato oggi il centrosinistra. Ad accendere la miccia, il Pippo-nazionale che in una intervista al programma di Radio 24 La Zanzara ha raccontato che il Pd gli aveva richiesto di candidarsi a presidente della Regione, offerta che il presentatore avrebbe rifiutato. Una notizia che ha suscitato commenti critici anche dall'altro candidato di centrosinistra Rosario Crocetta. Il segretario del Pd Giuseppe Lupo, dal canto suo, ha smentito di avere mai pensato a Baudo e men che mai di avergli offerto la candidatura.

Fava però attacca: "Nel frattempo i siciliani cercano di uscire dalle macerie lasciate dal governo Lombardo e vivono nell’incubo di una condizione estrema, di profondo disagio per l’assenza di lavoro e di prospettive per i giovani. Ci rivolgiamo a chi vuole una vera alternativa per liberare la Sicilia. Ci rivolgiamo agli elettori del centrosinistra, stanchi delle dispute interne e a tutti i siciliani di buon senso, arrabbiati ma decisi a voltare pagina".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento