Live Sicilia

CURIOSITA' DAL WEB

#sei siciliana spopola su Twitter
"Cinguetta" anche Carlotta Ferlito

VOTA
5/5
1 voto

carlotta ferlito, seisiciliana, twitter, Cronaca
Su Twitter spopola l’hashtag #seisiciliana. Creato in mattinata, in poche ore si è diffuso in maniera esponenziale a tal punto da scalare la classifica delle tendenze del social network e raggiungere il primo posto.

Diversi gli argomenti trattati dagli utenti, in prevalenza donne: alcuni si concentrano su proverbi e modi di dire tipici della nostra regione come Pattinson, che cita il noto “Si nuddu ammiscatu cu nenti”. Non sono da meno Amy, che scrive “S’unceru pani duru e cuteddu c’un tagghia”, Onederful, che ricorda il “Ti pigghiu a tumpulati a dui a dui finu a quannu non diventanu dispari”, e Vegasgirl che si affida al “Futti e futtitinni ma non fariti futtiri”.

Emerge anche un forte senso di appartenenza alla Sicilia, talvolta per motivi socio-politici come nel caso di I’m not perfect, che ricorda “Noi abbiamo avuto Falcone e Borsellino”, e Kidrauhlovers che sottolinea: “Credono che la Sicilia sia solo il punto da dove è iniziata la mafia, ma non è così”. L’utente Mi mangio majin bu pone un quesito: “Anche tu preferisci un bel panino chi panelle o un bel panino ca mevusa alla polenta?”. Rachele, invece, ricorda: “La parola minchia in Sicilia è come una virgola”.

Immancabili i riferimenti alle innumerevoli canzoni legate alla tradizione popolare della nostra regione, tra queste “Ciuri, ciuri ciuri di tuttu l'annu l'amuri ca, mi dasti ti lu tornu”, citata da Pattinson, e “Quant'è ladia la me zita tutta fraricia e purrita, jee ladia è cchiu lladia r'iddra nun ci nnè”, ripresa da Hypnotizian.

Tra gli utenti attivi anche la ginnasta catanese Carlotta Ferlito, attualmente impegnata alle Olimpiadi di Londra, che twitta: “’Mbare parra comu manci!”. L’amore per la Sicilia non conosce confini, neppure sul web.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php