Live Sicilia

Diario di un assessore

In 12 a cena col presidente
Ho fatto la parte di Giuda

andrea vecchio

Ieri sera al ristorante con gli assessori dopo le dimissioni di Lombardo. Abbiamo mangiato del buon pesce. E a un certo punto...

VOTA
2.8/5
20 voti

Ieri sera, alle ore 18 circa l Presidente Lombardo ha rassegnato le dimissioni in aula.

Ha pronunciato un discorso circostanziato sui motivi delle sue dimissioni, discorso apparso agli occhi dei suoi detrattori molto fumoso mentre agli occhi dei suoi estimatori molto partecipato e convincente.

Ai miei occhi, ma anche orecchie, si è trattato di un discorso molto sofferto e per certi versi anche abbastanza chiaro.

Alla fine della conferenza stampa, tenuta a Palazzo D’Orleans, ha invitato tutti gli assessori a cena. Ha detto: è la prima volta, in questi quattro anni di governo regionale, che io invito tutta la giunta a cena.

Alle nove ci siamo ritrovati a tavola in un ottimo ristorante palermitano nel quale abbiamo mangiato dell’ottimo pesce.

Eravamo in tredici a tavola. Io ho detto: Presidente, è la prima cena con la giunta, ma è anche l’ultima. A tavola siamo in tredici e, se lei vuole, la parte di Giuda la recito io. Non la parte di Giuda, l’apostolo traditore, come l’iconografia cattolica ci ha fatto credere che fosse. No, l’apostolo che lo ha messo in guardia da pericoli che correva con la sua condotta.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento