Live Sicilia

Pullara: "Un salto di qualità".

Ismett, l'Azienda Civico
è il nuovo socio di maggioranza

VOTA
0/5
0 voti

civico, gridelli, ismett, pullarà
L'Azienda ospedaliera Civico di Palermo diventa il socio di maggioranza di Ismett, l'Istituto mediterraneo dei Trapianti. Lo ha ufficializzato stamattina all'Ospedale Civico, il commissario straordinario dell'Arnas Civico, Carmelo Pullara, nel corso di un incontro sulla nuova composizione societaria dell'Istituto Mediterraneo dei Trapianti, al quale hanno partecipato il direttore generale di Ismett, Bruno Gridelli, i direttori delle unità operative del Civico, i direttori sanitari di Civico e di Ismett, Renato Li Donni, e Ugo Palazzo.

L'Azienda Ospedaliera Civico detiene adesso il 55 per cento delle quote dell'Istituto Mediterraneo dei Trapianti, dopo averne acquisito il 20 per cento dall'Azienda Ospedaliera Villa Sofia- Cervello. L'Upmc (University of Pittsburgh Medical Center) possiede, invece, il 45 per cento delle quote.

"Questo cambiamento dell'assetto societario - ha sottolineato il commissario straordinario Pullara - è il frutto della sinergia in atto da anni tra Civico e Ismett che riserverà in futuro ulteriori sviluppi per un nuovo salto di qualità della sanità siciliana". Il direttore generale di Ismett, Bruno Gridelli, ha affermato che "il rinnovato assetto societario rappresenta un'evoluzione del modello di partenariato pubblico-privato. E' dunque da accogliere con soddisfazione la decisione della Regione Siciliana di trasferire le quote all'Arnas Civico in ragione di un modello di collaborazione tra i due ospedali ormai consolidato, rilevante e importante che consentirà di lavorare insieme sempre meglio". Nel corso dell'incontro i direttori sanitari di Civico e Ismett, Li Donni e Palazzo, hanno presentato la convenzione che delinea il quadro di collaborazione, già in atto, tra le due strutture in svariati settori: dalla cardiologia interventistica alla cardiochirurgia, dalle prestazioni dei laboratori d'analisi alle prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale e alle consulenze e prestazioni sanitarie in ambito medico-chirurgico. Civico e Ismett, "si impegnano a fornirsi reciprocamente - si legge nella convenzione - le prestazioni sanitarie non erogabili presso la struttura richiedente, a beneficio dei pazienti ricoverati presso la stessa".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php