Live Sicilia

Sentenza della corte d'appello

Triplice omicidio negli anni '80:
Ergastolo per Riina e Provenzano

VOTA
0/5
0 voti

provenzano, riina, Cronaca
La corte d'assise d'appello di Palermo, presieduta da Biagio Insacco, ha confermato la condanna all'ergastolo dei capimafia Totò Riina e Bernardo Provenzano, imputati di triplice omicidio. Confermata l'assoluzione del terzo boss imputato, Pippo Calò. Sono accusati dell'assassinio di Calogero Pizzuto, capomandamento di Castronovo di Sicilia, e di altre due persone, Michele Ciminnisi e Vincenzo Romano, morte per essersi trovate nella traiettoria di fuoco dei killer. Il delitto, che risale a settembre del 1981, si inquadra nella guerra di mafia dichiarata dai corleonesi di Riina al boss palermitano Stefano Bontade, di cui Pizzuto era fedele alleato. Il delitto avvenne in un bar di San Giovanni Gemini, nell'agrigentino.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php