Live Sicilia

L'affondo della Cisl

"Il governo vada subito a casa"

VOTA
0/5
0 voti

ars, cisl, Maurizio Bernava, politici, Politica
L'assemblea dei delegati della Cisl Sicilia, riunita oggi a Messina, afferma, si legge in una nota, che nell'Isola "il momento di più dura contrazione economica coincide, oggi, con quello di maggior disagio istituzionale e con la più vistosa degenerazione etica della politica". E aggiunge Maurizio Bernava (nella foto), segretario generale: "Vigileremo, pronti alla mobilitazione, contro le onerose, insostenibili, vecchie logiche di spartizione elettorale". Al riguardo il sindacato si chiede pure, "che senso ha, ora, con una recessione che tende a degenerare in depressione, l'ennesima overdose, per settimane, di logiche e clientele meramente elettorali?".

Per la Cisl Sicilia, il fallimento della classe politica regionale è "un fatto smaccatamente doloso". "E' dal 2009 che governo e politica siciliani - prosegue la nota - ricevono suggerimenti, proposte, contributi, indicazioni dal mondo del lavoro e delle imprese. Ma non s'é mossa foglia. Se ne vadano a casa".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php