Live Sicilia

Twitter e Facebook

E dopo la scossa di Schifani
il dibattito nel Pdl si fa on line


angelino alfano, Francesco Cascio, pdl, renato schifani, simona vicari, Politica
L’operazione verità a cui ha richiamato il Pdl il presidente del Senato, Renato Schifani, tramite le pagine de Il Foglio, scuote gli esponenti del partito di Silvio Berlusconi. E il confronto va in scena sui social network. In primis, Angelino Alfano, il segretario nazionale del partito, che sul suo diario di Facebook ha scritto: “Le parole del presidente del Senato, Renato Schifani, sono serie, forti e talvolta dolorose, ma vere. Occorrerà agire – e subito – ed anche per questo abbiamo convocato domattina l’ufficio di presidenza del Popolo della Libertà”. Concetto rilanciato dallo stesso Alfano anche su Twitter.

Il monito di Schifani, che chiede agli azzurri un'autocritica sull'esperienza dell'ultimo governo Berlusconi e mette in guardia da derive grilline auspicando una linea politica coerente e chiara, è stato quindi subito ripreso dal segretario. Alfano ha subito reagito con la convocazione dell’ufficio di presidenza del Pdl e la notizia, su Facebook, ha scatenato nel giro di pochi minuti quasi 100 commenti e oltre 150 ‘mi piace’ (ma i numeri sono destinati a salire).

Anche il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Francesco Cascio, ha voluto condividere su Twitter “le parole del presidente Schifani”, affermando che “non possiamo restare inerti. Lo dobbiamo ai nostri elettori e alla nostra storia”. Sulla stessa scia la senatrice Simona Vicari, schifaniana di ferro, che, sul suo blog (http://www.simonavicari.it) e su Twitter, ha scritto: “Al presidente Schifani va il merito, come sempre, di analizzare con chiarezza e senza giri di parole la situazione. Le sue riflessioni ora devono essere l’avvio e non la conclusione di una discussione, che deve coinvolgere tutto il partito”. Twitta anche Francesco Scoma: “Riflettere per costruire un Pdl vincente. D’accordo con l’invito del presidente Schifani. Torniamo a parlare con i nostri elettori”.

 

 




/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php