Live Sicilia

Schifani in una lettera al Foglio

"Operazione verità nel Pdl
Serve coerenza e affidabilità"

VOTA
0/5
0 voti

berlusconi, il foglio, renato schifani, Politica
Renato Schifani interviene nel dibattito politico con una lettera al quotidiano Il foglio, pubblicata dal sito del giornale. Il presidente del Senato chiede a Silvio Berlusconi. un'operazione verità: dice basta con l'improvvisazione neopopulista, si oppone al grillismo di destra e chiede al partito una linea politica chiara fondata su alleanze serie. Poi critica gli errori strategici del recente passato e mette in questione i governi Berlusconi ("Non è stato scalzato da chissà quali forze oscure, ma da una mancanza di coesione che non ha consentito alla maggioranza di varare le riforme tenacemente volute dai nostri partner europei") e il Pdl. “Non me la sento di trincerarmi tra le rassicuranti pareti di palazzo Madama – scrive il palermitano presidente del Senato -. La condizione dolorosa in cui versa il Pdl richiede che mi assuma anch’io le mie responsabilità, senza finzioni e senza sudditanze”. Secondo Schifani gli elettori non vedono nel Pdl “coerenza e affidabilità”: “Senza una riflessione seria, senza un’autocritica profonda sarà difficile per tutti, vecchie e nuove generazioni, restituire al Pdl autorevolezza, fierezza e combattività”. Schifani parla anche di alleanze: “Non possiamo continuare, come nel deserto dei tartari, ad aspettare Casini mentre Casini, stando così le cose, non perde occasione per dirci che non vuole venire”. “Non abbiamo altra scelta. Chiedere un’operazione verità penso che sia ormai un dovere di tutti quelli che hanno creduto e ancora credono in questo partito. A partire da Alfano”, conclude Schifani.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php