Live Sicilia

CINA

Anniversario Tiananmen, arresto preventivo per attivisti e dissidenti

VOTA
0/5
0 voti

Decine di attivisti e dissidenti cinesi sono stati messi agli arresti domiciliari o costretti a lasciare Pechino per il 23esimo anniversario del massacro di piazza Tiananmen dove il 4 giugno del 1989 centinaia di studenti e cittadini furono uccisi dall'esercito intervenuto per stroncare il movimento pro-democrazia. Secondo il South China Morning Post di Hong Kong le stesse autorità locali hanno definito le misure 'da tempo di guerra'. Il ministero degli esteri cinese si è dichiarato fortemente infastidito dall'appello rivolto dagli Usa alla Cina affinché liberi i detenuti per il loro ruolo nel movimento di piazza Tiananmen.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php