Live Sicilia

PALERMO, LEOLUCA ORLANDO

"Comune, ai dipendenti dico:
Parlate con la stampa"

VOTA
0/5
0 voti

Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Con un breve comunicato, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha autorizzato i dipendenti del comune della quinta città d'Italia a parlare con i giornalisti. Una notizia che magari non stupirà i più, ma che in realtà segna un vero e proprio cambio di passo nel rapporto con la stampa e nella trasparenza dell'attività amministrativa.

Fino ad oggi, infatti, in seguito a una direttiva emanata dall'allora primo cittadino Diego Cammarata, solo il sindaco e gli assessori potevano rilasciare dichiarazioni alla stampa. Dirigenti e funzionari dovevano rigorosamente tacere, a meno di una specifica autorizzazione, o rischiavano gravi sanzioni.

"Ai dipendenti del Comune - scrive Orlando - a tutti i dipendenti del Comune dico che possono, anzi devono dialogare con gli operatori dell’Informazione perché la trasparenza amministrativa e la libertà di informazione sono due punti cardine per la costruzione di una comunità civile. E’ ovvio che vi sono regole formali, ruoli tecnici ben distinti da quelli politici, un codice per la protezione della privacy ed altri paletti fissati a quanto può essere comunicato alla stampa e quando questo può essere fatto. Ma è altrettanto ovvio che non è mettendo bavagli che si facilita il lavoro dell’Amministrazione pubblica. Anzi!”.

Una grande piccola rivoluzione, quindi, che al di là di facilitare il compito degli operatori dell'informazione permetterà in primis ai palermitani di avere notizie più chiare e immediate su quanto fa il comune, potendo così "controllare" l'attività dei propri amministratori. Da cittadini, e da giornalisti, non ci resta che dire: "Grazie, sindaco Orlando".

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php