Live Sicilia

INTERNAZIONALI di tennis A CALTANISSETTA

Atp Challenger, la 3^ wild card
sarà del colombiano Falla

Atp Challenger, cecchinato, falla, internazionali caltanissetta, machado, Robredo, roland garros, tennis, Sport

Sarà il colombiano Alejandro Falla (in foto) la terza wild card convocata dallo staff del Tennis Club di Villa Amedeo per gli Internazionali di Caltanissetta in programma dal 3 al 10 giugno. Il sudamericano si aggiunge allo spagnolo Robredo ed al palermitano Cecchinato.

VOTA
0/5
0 voti

Si arricchisce ulteriormente la colonia di campioni che parteciperanno al prossimo Atp Challenger Città di Caltanissetta, in programma al Tennis Club Villa Amedeo dal 3 al 10 giugno. La dirigenza della manifestazione, dopo le wild card consegnate all'iberico Tommy Robredo, numero 5 al mondo nel 2006, ed al giovane palermitano Marco Cecchinato si è assicurata oggi la presenza del colombiano Alejandro Falla, mancino, numero 52 del mondo, che da lunedì prossimo prenderà parte alle fasi eliminatorie del torneo nisseno, prova del circuito Atp Challenger tour da 64.000 dollari di montepremi.

Falla, ventottenne nato a Calì, agli ultimi Australian Open ha superato due turni battendo l’americano Mardy Fish che a gennaio era numero 8 al mondo, mentre ad Auckland ha conquistato i quarti e superato le qualificazioni raggiungendo il secondo turno del tabellone principale al master 1000 di Madrid quando ha giocato alla pari per tre set, contro il mancino spagnolo Fernando Verdasco. Fra i successi a livello Challenger spicca quello conseguito in Colombia (Baranquilla) nel marzo scorso. Il mancino colombiano, allenato da Marcos Gorriz, al momento è la prima testa di serie del torneo che vedrà ai nastri di partenza tra gli altri anche il portoghese Machado e gli azzurri Lorenzi, Giannessi e Viola.

Un tennista polivalente che ben si adatta su tutte le superfici. Da ottobre 2009, salvo qualche settimana, è infatti stabilmente tra i primi 100 della classifica mondiale. A manifestare la grande soddisfazione per la convocazione di Falla è il direttore del torneo, Giorgio Giordano: "È stata dura ma alla fine siamo riusciti ad averlo con noi. La sua presenza, unita a quella di Robredo e degli altri tennisti di spessore, eleva ulteriormente il tasso tecnico di questa edizione”.

Per il torneo, che parte domenica prossima con le prime gare di qualificazione, resta dunque da assegnare l’ultima wild card che uscirà, senza dubbio, dall'attuale Roland Garros. L'ingresso per assistere agli incontri, sia delle sessioni mattutina che serali, sarà gratuito.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento