Live Sicilia

Caso Lusi

Enzo Bianco sarà sentito a Roma

VOTA
0/5
0 voti

enzo bianco, ex margherita, luigi lusi, Catania, Cronaca, Politica
Luigi Lusi cade ma sembra voler portare con sé i notabili della Margherita. Per questa ragione il procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone, e i pm che indagano sul caso dell'ex tesoriere dei Dl, sentiranno nei prossimi giorni i vertici del partito. E, fra il segretario Francesco Rutelli e il presidente del comitato di tesoreria, Gianpiero Bocci, c'è anche Enzo Bianco, presidente dell'assemblea federale del partito poi confluito nel Pd.

I magistrati vogliono vederci chiaro sulle dichiarazione rilasciate da Lusi. In particolare ci sono alcuni punti oscuri che richiedono chiarezza, a cominciare dal mandato fiduciario che l'ex tesoriere avrebbe vantato per finire con la spartizione dei fondi residui della Margherita. "Mi fu detto in generale di investire la liquidità nei migliori modi possibili. Per altro, dell'acquisto degli immobili alcuni sapevano, ma preferisco non farne i nomi, perché so bene che nessuno confermerebbe quanto dico" ha messo a verbale Lusi.

Dichiarazioni che hanno subito scatenato le reazioni dei vertici della Margherita Rutelli, Bianco e Bocci dopo aver negato di essere in qualche modo a conoscenza della attività di Lusi, hanno annunciato una querela nei suoi confronti. In una nota congiunta i tre sottolineano "Lusi non ha potuto che mettere a verbale la propria incapacità di indicare il nome di un solo dirigente che fosse a conoscenza".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php