Live Sicilia

ECCO TUTTI I PAPABILI

Chi sarà il giudice
dei fratelli Lombardo?

VOTA
0/5
0 voti

angelo lombardo, Catania, gip, gup, processo, raffaele lombardo, tribunale, Cronaca
Chi sarà il giudice dell'udienza preliminare che deciderà sull'imputazione per mafia dei fratelli Lombardo? Domanda di non poco conto, se si pensa che dalla valutazione del presunto rapporto politico tra i Lombardo e Cosa Nostra -in caso di rinvio a giudizio e conseguenti dimissioni annunciate dal presidente- dipende il futuro politico dell'Isola, l'esito dei conflitti interni al Partito Democratico, e perché no, anche le comunali di Palermo.

Per la decisione più importante dell'anno i tempi sono stretti. Entro la prossima settimana i pubblici ministeri Michelangelo Patanè e Carmelo Zuccaro dovranno formulare l'imputazione di concorso in associazione mafiosa e voto di scambio aggravato dal favoreggiamento alla mafia, a carico dei fratelli Raffaele e Angelo Lombardo. Nel mezzo ci sono le festività pasquali, ma non si possono attendere i rintocchi delle campane dell'8 aprile perché la scelta del Gup, che deve valutare gli atti, deve avvenire prima della formulazione della richiesta di rinvio a giudizio.

Ecco perché proprio in questo momento, all'interno del Tribunale di Catania, non si parla d'altro. Il presidente aggiunto dell'ufficio Gip, Alfredo Gari, è scomparso tragicamente poche settimane addietro e l'attuale capo dell'ufficio, Rodolfo Materia, è malato. Per spulciare il lungo elenco di coloro che potrebbero rappresentare l'organo giudicante in sede di udienza preliminare bisogna escludere chiunque si sia pronunciato, anche in materia soltanto di intercettazioni, durante l'indagine Iblis.

Deve essere un “giudice terzo”: in lista ci sono i magistrati Laura Benanti, Oscar Biondi, Carlo Cannella, Dorotea Catena, Francesca Cercone, Maria Paola Cosentino, Anna Maggiore, Daniela Monaco Crea, Loredana Pezzino, Marina Rizza, Alessandro Ricciardolo e Giuliana Sammartino. Il nome più accreditato però è quello dell'attuale giudice del procedimento Iblis, Santino Mirabella.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php