Live Sicilia

RAGUSA

Ricevevano assegni sociali ma stavano all'estero, denunciati

VOTA
0/5
0 voti

Nonostante fossero iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (Aire), quattro persone risultavano fittiziamente residenti in Italia, percependo indebitamente gli assegni sociali per diverse decine di migliaia di euro. Il caso più eclatante è quello di una settantenne che seppure iscritta all'Aire dal 1980 continuava a percepire l'assegno sociale. Le quattro persone sono state denunciate alla Procura di Ragusa dalla Guardia di finanza, che ha svolto le indagini in questi mesi e che nei prossimi giorni porteranno al vaglio degli inquirenti posizioni analoghe riguardanti altri cittadini.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php