Live Sicilia

VERSO LE AMMINISTRATIVE DI PALERMO

Pronta la lista del Cantiere popolare
Dentro Enea, Ribaudo e Bruscia


cantiere popolare, enea, pid, ribaudo, romano, sindaco palermo, Politica
E' in corso una gara per un posto nella lista del “Cantiere popolare”. Questo, almeno, è quanto rende noto oggi il nuovo soggetto politico guidato da Saverio Romano e che fa capo al Pid.

La lista per il consiglio comunale dei moderati, però, è quasi pronta. E molti dei nomi erano stati già rivelati qualche giorno fa da Live Sicilia. Adesso, però, arriva la conferma ufficiale. In lista saranno presenti Pippo Enea (che è ancora, virtualmente, candidato sindaco), Doriana Ribaudo, Felice Bruscia.

Una “lista affollata già oggi – fanno sapere cal Cantiere popolare – a un mese dalla scadenza della presentazione”. Sono “confermati – si legge nella nota - i consiglieri uscenti Doriana Ribaudo, Orazio Bottiglieri e Gianni Di Maggio, così come gli assessori Pippo Enea, Felice Bruscia e Roberto Clemente. In lista pure gli assessori provinciali Patrizio Lodato e Salvatore Cerra, come il capogruppo del Pid a palazzo Comitini Santi Bellomare. Tra gli aspiranti – prosegue il comunicato - molti volti noti come Pino La Mantia, già consigliere comunale negli anni 90, ma anche molti candidati che nel passato si sono già misurati, ottenendo lusinghieri risultati, come Maurizio Puleo, Mimmo Crivello, Riccardo Sanlorenzo e Domenico La Barbera. Rispettate ampiamente le quote rosa: insieme alla capogruppo Doriana Ribaudo scenderanno in campo anche Linda Moceri, Antonella Iannazzo, Francesca Cacciatore”.

Insomma, la lista è quasi fatta. Ma i leader del partito hanno deciso di prendere ancora “qualche giorno di riflessione”. “Il lavoro di rifinitura – conclude la nota del Cantiere Popolare - aspetta il sigillo del leader nazionale Pid Saverio Romano che, insieme alla deputazione europea, a quella nazionale e a quella regionale, approverà la lista del Cantiere Popolare di Palermo come anche quelle delle altre città della Sicilia dove si svolgono elezioni in una apposita riunione del coordinamento regionale prevista per il prossimo 19 marzo”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php