Live Sicilia

MOVIMENTO DEI FORCONI

Lombardo non li riceve
Riprende la protesta?


forconi, lombardo, sicilia, Politica
Salta l'incontro fra il governatore siciliano Raffaele Lombardo e i Forconi, fra smentite, telefonate fantasma e voci che si sono rincorse durante tutta la giornata di ieri, e gli autotrasportatori si preparano a nuove iniziative per "mantenere alta la tensione", come spiega Mariano Ferro.

Ma andiamo con ordine. Ieri mattina i rumors davano per imminente un incontro fra Lombardo e i Forconi, per illustrare i risultati del vertice tenutosi a Roma con Mario Monti, smentiti però da un comunicato ufficiale della Presidenza della Regione: il presidente era infatti già impegnato a causa dell'insediamento del commissario del comune di Palermo Luisa Latella. Alle 15, però, tutto cambia: i leader della protesta (da Ferro a Calderone, passando anche per Richichi, Sgarlata, Beninati e altri) ricevono una telefonata da un numero della Regione. Una voce femminile conferma l'incontro con il governatore siciliano.

Ma, per un disguido, Lombardo non arriva. Al suo posto il segretario particolare, Giuseppe Greco, che ha spiegato come le istanze dei manifestanti avessero trovato scarso accoglimento a Roma. Una posizione, quella dell'esecutivo nazionale, che non è piaciuta ai Forconi che si sono dati appuntamento a Catenanuova per organizzare altre forme di protesta.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php