Live Sicilia

Il vertice romano con Miccichè

E Grande Sud pensa alla corsa solitaria


elezioni, fallica, grande sud, micciché, sicilia, Politica
Grande Sud ha voglia di corsa solitaria. È quanto è emerso dalla riunione del
coordinamento regionale del partito arancione che si è tenuta oggi a Palermo. Quattro ore di confronto serrato tra i coordinatori provinciali e i vertici regionali del partito di Gianfranco Miccichè per fare il punto sulle prossime amministrative. “I nove segretari provinciali hanno consegnato una lunga riflessione in merito alla prossima tornata elettorale – dice il coordinatore regionale Pippo Fallica -. L'idea prevalente è quella di andare da soli. Abbiamo candidati, liste e programmi, ed è questo che i cittadini aspettano: programmi che diano risposte concrete ai problemi. E siccome sembra che nessun partito voglia prendere l'iniziativa, dal territorio emerge l'orientamento di correre da soli. Domani – riferisce Fallica – incontrerò a Roma il nostro leader nazionale Gianfranco Miccichè, che trarrà le conclusioni e deciderà la linea”.

Intanto, da qui a metà febbraio, Grande Sud sarà impegnato in una serie di riunioni per valutare la situazione delle singole province siciliane. L'indicazione giunta nelle scorse settimane dai vertici del partito guidato da Gianfranco Miccichè era per "una piena e costruttiva collaborazione con tutte le forze politiche moderate, escludendo accordi elettorali con i movimenti di sinistra". Ma in questi giorni, non sono arrivati segnali dal naturale alleato, il Pdl: “I segretari provinciali riferiscono che non c'è nessun accenno a una collaborazione da parte del Pdl”, commenta Fallica.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php