Live Sicilia

Pagellone rosanero

Ilicic come lo vogliamo


BENUSSI 7
Schierato a sorpresa da Mangia è decisivo in almeno due circostanze. Prima
intuisce d’istinto un colpo di testa ravvicinato di Natali, poi toglie dall’
incrocio un micidiale destro di Montolivo. Ha convinto.

PISANO 6
Quando gioca al Barbera diventa un altro. Corre tanto, copre gli spazi e non
perde mai la posizione.

SILVESTRE 7,5
Tra i migliori in campo. È il difensore che avrebbe fatto grande nella
stagione scorsa il Palermo di Rossi. In area di rigore comanda solo lui,
sicurezza.

MIGLIACCIO 6,5
Torna difensore e non delude Mangia. Il tecnico gli chiede una collaborazione
maggiore e lui non si lascia pregare. Bravo nelle palle alte.

MANTOVANI 6
Forse poteva fare di più, ma quel che conta è che non sbaglia e nella sua
fascia manifesta sicurezza e non lascia tanti spazi ai dirimpettai viola.

BARRETO 7
Prova di grinta e cuore per il centrocampista rosanero che in alcune zolle di
campo è insuperabile. Fa avanti e indietro tra difesa e zona mediana e nei
minuti finali il suo apporto è decisivo.

BACINOVIC 5,5
Dovrebbe dare più inventiva alla manovra rosanero invece si limita a spezzare
alcune trame della Fiorentina. Poco fosforo nel costruire.

ACQUAH 6,5
Se riesce a regolare bene il livello del “passaggio” diventa insuperabile.
Prezioso quando deve anestetizzare o rompere le azioni viola. Leone.

ZAHAVI 6,5
Gioca bene l’israeliano che lascia il campo tra gli applausi. È utile nel
costruire con Ilicic la manovra offensiva della sua squadra.

ILICIC 8
La prestazione perfetta. Crea l’assist per il gol di Miccoli, poi dopo avere
recuperato tante palle e avere giocato per la squadra, s’inventa un calcio di
punizione al miele che non dà scampo a Boruc. Ha ritrovato l’entusiasmo di
giocare a calcio.

MICCOLI 7
Peccato per l’infortunio rimediato a fine primo tempo. Segna il gol del
vantaggio e non sbaglia mai un passaggio. Un Miccoli così deve sempre giocare.

LORES 6
Ha un buon piede. Entra al posto dell’infortunato Miccoli e non delude.

PINILLA 6
Torna in campo dopo quasi un mese. Collabora in avanti e dà maggiore
robustezza al reparto offensivo. Deve iniziare a carburare.

BERTOLO S,V
Pochi minuti di gioco per valutarlo.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php