Live Sicilia

Lombardo e le elezioni

"Ingroia candidato? Lo sosterremmo"
La replica: "Non ci sono le elezioni"


, Politica
"Ingroia? Lo sosterremo senza condizioni, come Monti". Così il governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, conversando a Palazzo d'Orleans con i giornalisti che gli hanno chiesto un commento sull' ipotesi del pm Antonino Ingroia come candidato a sindaco di Palermo. "Istintivamente - ha aggiunto - mi è simpatico e mi sembra affidabile. Se ci fosse l'intesa tra Terzo polo e Pd a Palermo - ha aggiunto il governatore - come in altri Comuni, dove si andrà a votare, non ci sarebbero molti ballottaggi".

Poi, una battura sulla crisi di Berlusconi: "Tutto quello che è avvenuto a Roma è stato inventato in Sicilia. Siamo gli inventori di una formula politica, di una alleanza che ha permesso di avviare un dialogo tra forze politiche. Se a Roma avessero fatto riferimento a questo modello ci sarebbe stata una evoluzione migliore".

La replica di Ingroia
"Non mi sembra sia il momento per parlare di candidature". Così il procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia ha risposto, a margine di un'operazione che ha portato all'arresto di 21 presunti mafiosi, ai giornalisti che gli chiedevano di una sua possibile candidatura. "Perché si vota? - ha aggiunto ironico il magistrato - Io non ho sentito parlare di elezioni".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php