Live Sicilia

La polemica

Il Professore Monti e l'Italia
che appende a testa in giù

VOTA
0/5
0 voti

berlusconi, governo, mario monti, Politica
(R.P.) Non gli vanno bene i politici all'Italia, perché "sono tutti ladri". Affermazione ontologicamente asinina che però rotola nelle bocche di affermati professionisti. Non gli va bene il Professore all'Italia, perché mica ci frega con quell'aria un po' così da inglese di passaggio alla fermata del Metrò. E' un lupo in mezzo agli agnelli, una volpe nel pollaio. All'Italia va benissimo il tizio che, in dittatura o in democrazia, si affaccia dal balcone e lascia cadere promesse che nascondono la sua boria e i i suoi interessi personali. Vanno benissimo i Mussolini e i Berlusconi, prima di piazzale Loreto. Cioè, prima del rito programmato tramite il quale un Paese incolto, arretrato e incapace di votare monderà se stesso dei propri peccati grazie al sacrificio del leader.

Così, per ora, spopolano le barzellette e le idiozie sul Professor Monti che da consulente emerito, economista affermato e uomo di punta del garbo e del senso dello Stato si trasforma, nel riflesso degli specchi deformanti, in un mostro tenuto al guinzaglio dai soliti ignoti che vogliono farci fuori. In questa terra che non impara mai nulla dalle sue sventure, si continua con puntuale scelleratezza a favoleggiare di complotti internazionali, di rapporti Pietromarchi e perfide Albioni, evitando accuratamente una critica ragionata al nostro malcostume.

Non c'è nulla da festeggiare, d'accordo. Ma il passaggio da un Berlusconi a un Monti dovrebbe sommessamente rincuorarci. Appena ieri, regnava una maschera di presidente che, con la maschera di un ministro, ha sempre negato la crisi, finché non è andato a sbatterci contro. Governava un uomo ormai non più padrone del suo cammino, invecchiato e disfatto. Oggi siamo nelle mani di una persona competente che tenterà di rimettere in linea la barca, per poi defilarsi. Non c'è più tempo per le barzellette.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php