Live Sicilia

I soccorsi, il ritardo, la polemica

Comiso, ospedale "vietato"


speciale sanità, Cronaca
C’è qualcosa che non torna nella tragica vicenda di Comiso. Che va ben al di là del comunicato ufficiale che l’assessorato regionale alla Salute ha diramato per escludere ritardi e inadempienze. Il nostro Antonio Condorelli è andato sul posto, ha parlato con gli operatori e ha scoperto quello che i comunicati ufficiali non dicono. Anzi, smentiscono. Dal 28 ottobre scorso le ambulanze di stanza a Comiso sono state dirottate “verso gli ospedali di Modica, Vittoria e Ragusa”.

Così sta scritto in una nota ufficiale diramata dalla sede operativa del 118. Ergo, non è vero che c’era un’ambulanza “di stanza a Comiso”. Così come sembra confermato, a differenza di quanto sostiene l’assessorato, che proprio a Comiso, così come a Scicli, sia stato soppresso da poco più di due settimane il servizio di emergenza. Guarda la video-inchiesta di Antonio Condorelli.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php