Live Sicilia

Nominata da Russo

Sanità, nuova consulente


assessorato alla salute, consulenze, francesca di gaudio, massimo russo, regione, sicilia, Cronaca
Ha una “grande sensibilità all'ascolto della musica e in particolare del genere jazz e classico” e una spiccata passione per il riutilizzo e la valorizzazione estetica di materiali e ambienti. Si tratta di
Francesca Di Gaudio, consulente esterna appena (ri)chiamata alla Regione. Di Gaudio è stata nominata direttamente da piazza Ottavio Ziino, dall'assessore alla Salute Massimo Russo, e fino a dicembre continuerà ad occuparsi delle “problematiche afferenti la rete laboratoristico pubblica e privata”.

Classe 1964, Di Gaudio si è laureata in Chimica e specializzata in Chimica e tecnologie alimentari all'Università di Palermo, in entrambi i casi ottenendo il massimo dei voti. Dopo la specializzazione, Di Gaudio ha dapprima esercitato la libera professione, ha lavorato all'Ateneo palermitano e all'Istituto professionale Agricoltura e ambiente. L'esterna è stata inoltre direttore tecnico chimico alla Polizia Scientifica di Roma, consulente all'Istituto di Biomedicina e Immunologia molecolare a Palermo, nonché dallo scorso novembre, consulente di Massimo Russo.

Tra le voci del suo curriculum emerge la sua “predisposizione agli sport acquatici” e un “rapporto di amore e sinergia con la natura”. Dulcis in fundo, la consulente sottolinea le sue capacità di “agile guida di auto, moto, fuoristrada e furgoni, anche in situazioni di pericolo”. L'attuale consulenza durerà fino a fine anno, per un importo complessivo di poco superiore ai seimila euro lordi. Dall'inizio del 2011, la nomina di Francesca Di Gaudio è costata alle tasche dei siciliani 25 mila euro lordi.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php