Live Sicilia

Il convegno

A Palermo è tempo
di mobilità sostenibile

VOTA
0/5
0 voti

, Zapping
Si è conclusa con le prove su strada in un mini-circuito cittadino all'interno del Parco della Favorita di Palermo la tre giorni di “No Smog Mobility”, la prima rassegna in Sicilia dedicata alla mobilità sostenibile, individuale e collettiva, di persone e merci, ideata da Gaspare Borsellino (direttore dell'Agenzia di stampa Italpress) e Dario Pennica (direttore del trimestrale Sicilia Trasporti e del mensile Sicilia Motori). Complice la splendida giornata di sole, centinaia di persone hanno affollato il piazzale antistante la Palazzina Cinese, dove hanno potuto ammirare e provare (accompagnati e istruiti dai test-driver delle varie Case) i modelli eco-sostenibili di Citroen, Fiat, Iveco, Mini, Nissan, Piaggio, Peugeot, Renault e Smart).

Tra i presenti alla giornata conclusiva dell'evento Vincenzo Cannatella, nella doppia veste di presidente dell'Amap e di presidente nazionale dell'Unasca (Unione nazionale autoscuole studi consulenza automobilistica); Tommaso Cusumano, direttore della Motorizzazione civile di Palermo; Angelo Pizzuto, commissario del Parco delle Madonie; Luigi di Fiore, referente di Enel per i rapporti con i media territoriali di Sicilia e Calabria. Per Cannatella “No Smog Mobility” “è una bella iniziativa, mi fa piacere che parta da Palermo e ora mi auguro che ci sia una certa continuità”. Secondo Cusumano “è proprio con iniziative come queste che si combatte lo smog”, mentre Pizzuto ha posto l'accento sull'importanza che certe manifestazioni hanno “per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della mobilità sostenibile”. Di Fiore ha infine sottolineato l'impegno di Enel a favore dell'eco-sostenibilità “non solo a Palermo ma in tante altre grandi città d'Italia”


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php